• Articolo Bruxelles, 27 marzo 2013
  • In 9 risparmiano l’elettricità di 1200 famiglie

    Risparmio energetico, assegnati i premi GreenLight 2013

  • Grazie all’introduzione della nuova illuminazione efficiente nove imprese realizzano economie annue di energia elettrica pari a 3.568,5 MWh

Risparmio energetico, assegnati i premi GreenLight 2013(Rinnovabili.it) – Sono solo nove ma insieme risparmiano la stessa energia che ogni anno è consumata da 1.200 famiglie europee. Sono le imprese vincitrici dell’ultima edizione del GreenLight Award, il premio assegnato dalla Commissione europea alle organizzazioni private e pubbliche che aderiscono all’omonimo programma e dimostrano di sapersi impegnare seriamente in tema di risparmio energetico.

I vincitori 2013 hanno conseguito su base annua economie pari complessivamente a ben 3568,5 MWh; una cifra ragguardevole ottenuta  soprattutto mediante l’adozione di tecnologie di illuminazione efficienti che utilizza lampade fluorescenti T5 (e sostituisce gli alimentatori magnetici convenzionali con alimentatori elettronici), sensori di presenza e di luce diurna e tecnologie LED.

La commissione spiega come l’ammortamento dei costi avvenga per la maggior parte dei progetti in meno di cinque anni, prova inconfutabile dell’estrema redditività degli investimenti nell’efficienza energetica.

 

“L’efficienza energetica è un esempio concreto di come ricerca e innovazione possano produrre un effettivo cambiamento”, ha dichiarato Máire Geoghegan-Quinn, commissaria europea per la ricerca, l’innovazione e la scienza. “Il programma GreenLight apporta buone idee al mercato, offre opportunità alle imprese ed è positivo per l’ambiente”.

 

Tra i nove vincitori figura:

– il produttore internazionale di birra AB Inbev (Belgio) che, grazie all’ammodernamento delle sue strutture produttive, ha conseguito un risparmio energetico medio pari al 73% dei suoi consumi di illuminazione;

– la catena di fast food francese Quick, che ha ristrutturato 52 dei suoi punti di ristoro in Francia, Belgio e Lussemburgo, ha ottenuto risparmi energetici per 991 MWh/anno, con una diminuzione del 69% nei consumi di energia per l’illuminazione;

– la Brussels Airlines che ha ristrutturato un hangar per la manutenzione, riducendo i consumi del 68%.