• Articolo Londra, 13 giugno 2012
  • Le Tre Grandi Previsioni di Frost & Sullivan

    Smart-tech e convergenza nel futuro di energia ed ambiente

  • Cosa sta rivestendo, e continuerà a farlo in futuro, un ruolo importante nel programma di ricerca su energia e ambiente? La risposta nella nuova pubblicazione firmata F&S

(Rinnovabili.it) – Cosa ci si deve aspettare dai due mercati globali dell’energia e dell’ambiente nel futuro più prossimo? A guardare nella sfera premonitrice è il gruppo d’analisi Frost & Sullivan che ha rilasciato tre nuovi documenti previsionali per il 2012 partendo da un sondaggio condotto tra centinaia di aziende. “I dati e le opinioni dei leader del settore, combinati con le analisi e i commenti degli esperti di Frost & Sullivan, sono stati usati per presentare gli aggiornamenti chiave del mercato, gli argomenti più interessanti per quanto riguarda la crescita, i punti caldi a livello globale e regionale, le aree di convergenza del mercato e le previsioni per il 2012”, spiega John Raspin, direttore e partner di Frost & Sullivan. I documenti individuano nella convergenza industriale, nelle tecnologie intelligenti e nella generazione di energia distribuita le aree chiave per la crescita dei due settori.

Convergenza industriale Energia ed ambiente stanno progressivamente affiatandosi, allineando i propri mercati tra loro e con i settori dell’automazione industriale e ICT. Il processo di convergenza a cui gli operatori stanno assistendo risulta sempre più evidente. Basti pensare, ad esempio, al felice sposalizio tra industria dell’energia e quella automobilistica in tema di veicoli elettrici ed e-mobilità; la cooperazione sta dando un significativo slancio al mercato delle batterie, alle infrastrutture per l’immagazzinamento, la trasmissione e la distribuzione dell’energia, alle tecnologie per la ricarica delle batterie e all’integrazione della mobilità nella casa intelligente.

Tecnologie intelligenti L’innovazione sta assumendo sempre più spesso la connotazione di smart: reti energetiche, edifici, abitazioni, città e reti idriche intelligenti, secondo F&S, diventeranno una realtà consolidata in questo decennio e già ora rappresentano una qualità quasi imprescindibile per creare durature opportunità di crescita per il mercato.

Generazione Distribuita I modelli di distribuzione energetica stanno cambiando focalizzandosi con maggiore attenzione sulla piccola scala e l’auto consumo. “Ciò – spiegano gli analisti – creerà opportunità per i fornitori o per le tecnologie di micro-produzione, e richiederà nuove strategie e nuovi modelli di business da parte delle aziende produttrici e dei fornitori di energia. Le tendenze emergenti, specialmente nei mercati sviluppati, sono la crescita della produzione distribuita, la legislazione collegata a questo mercato e l’integrazione della produzione distribuita nella rete energetica”.