• Articolo Wuxi, 23 ottobre 2012
  • Suntech presenta la strategia per consolidare la leadership di mercato

  • Suntech ha presentato la strategia con la quale ntende realizzare progressi gestionali e consolidare la sua leadership

(Rinnovabili) – Suntech Power Holdings Co., Ltd. (NYSE: STP) (“Suntech” o la “Società”), il maggiore produttore al mondo di pannelli fotovoltaici, ha presentato la strategia attraverso cui intende realizzare progressi gestionali e consolidare la sua leadership globale.

David King, CEO di Suntech, ha dichiarato:

 

“Il protezionismo commerciale e lo squilibrio tra domanda e offerta hanno contribuito ad aumentare la concorrenza e a diminuire la redditività per i produttori del solare a livello globale. In questo contesto, è imperativo per noi concentrarci su ciò che facciamo meglio ed intraprendere con determinazione azioni idonee a consolidare la nostra leadership di mercato. Continuando ad investire nella nostra tecnologia e nel servizio ai clienti, a ridimensionare la capacità produttiva, a ridurre i costi, a snellire la struttura operativa e a migliorare la nostra posizione finanziaria, ci proponiamo di tornare a un modello di business sostenibile e redditizio”, ha aggiunto David King.

 

La strategia si compone di 5 elementi chiave:

 

1. Investire in relazioni profittevoli e sostenibili con i clienti.

Suntech continuerà a guidare l’innovazione tecnologica e a concentrarsi sulla fornitura di prodotti eccezionali e sui servizi ai partner dell’industria solare che attribuiscono più valore al costo di produzione dell’energia (Levelized Cost Of Electricity) rispetto al prezzo per watt installato.

 

2. Ridimensionare la capacità produttiva.

Al fine di aumentare l’efficienza delle linee e ridurre i costi di produzione, Suntech ha temporaneamente ridotto la capacità produttiva delle celle fotovoltaiche a 1.8GW, mentre manterrà la capacità produttiva dei wafer a 1.6 GW e quella dei moduli a 2.4 GW. In seguito, la società farà leva sulla sua supply chain globale per superare il protezionismo commerciale e le fluttuazioni della domanda.

 

3. Tagliare i costi di produzione.

Suntech continuerà a misurare i fattori di costo, valutare le performance rispetto ai migliori benchmark e a mantenere una struttura di costi altamente competitiva, senza compromettere la qualità e le prestazioni. Entro la fine del 2012, Suntech si prefigge come obiettivo una struttura di costo per le componenti del modulo non in silicio di circa 0,55$ per watt, pari a una riduzione del 30% rispetto alla fine del 2011.

 

4. Semplificare la struttura operativa.

La Società continuerà a snellire la struttura operativa per eliminare sovrapposizioni e migliorare la disciplina operativa e di processo. Suntech è in linea per ottenere nel 2012 una riduzione del 20% dei costi operativi annualizzati (escludendo le componenti non ricorrenti) rispetto al 2011. Nel 2013 la Società continuerà ad intraprendere iniziative di riduzione dei costi e di adeguamento delle strutture alle condizioni di mercato.

 

5. Migliorare la posizione finanziaria.

Suntech è impegnata a prolungare la scadenza delle linee di credito e a continuare a ridurre il debito totale e la spesa per gli interessi correlati. Suntech ha affidato ad UBS Investment Bank l’incarico di valutare alternative in vista della scadenza delle sue obbligazioni convertibili prevista per marzo 2013.

 

“Suntech ha un track record senza precedenti, fornendo circa 7GW di prodotti fotovoltaici in più di 80 paesi. Con questa strategia, sono fiducioso che potremo tornare ad avere un flusso operativo di cassa positivo nel 2013, orientando Suntech nella direzione di ulteriori successi nel settore dell’energia solare”, ha detto David King.