• Articolo Abu Dhabi, 13 gennaio 2012
  • Un primo memorandum era già stato firmato nel 2009

    Svizzera-EAU: incontri bilaterali in materia di energia

  • Il mondo politico, economico e scientifico della Svizzera raggiungerà gli Emirati Arabi Uniti (EAU) per un’agenda ricca di colloqui istituzionali, visite e grandi eventi

(Rinnovabili.it) – Parte domani la trasferta della delegazione svizzera che, sotto l’egida del Direttore dell’Ufficio Federale dell’Energia, Walter Steinmann, raggiungerà gli Emirati Arabi Uniti (EAU) e successivamente il Qatar, per poi rientrare alla base elvetica mercoledì 18 gennaio.

La quattro giorni prevede incontri bilaterali tra i rappresentanti elvetici del mondo politico, economico e scientifico e i ministri degli EAU, coinvolti a partecipare anche alla seconda assemblea plenaria dell’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) e alla conferenza internazionale World Future Energy Summit (WFES) 2012, in programma ad Abu Dhabi. Non è la prima volta che la Svizzera e gli Emirati Arabi Uniti si trovano uniti da iniziative e obiettivi comuni. Già nel 2009, infatti, era stato sottoscritto da entrambi un memorandum di collaborazione in campo energetico, finalizzato a rafforzare la cooperazione tra i due Paesi in materia di energia. Oggi, con l’occasione della trasferta, la Svizzera cercherà di approfondire rapporti e conoscenze. A partire da domani, infatti, oltre ai colloqui con importanti rappresentanti governativi degli EAU, è prevista anche la visita al cantiere di Masdar City, la prima cittadina che, una volta completata, sarà a zero emissioni. Terminata la visita ad Abu Dhabi, la delegazione svizzera si recherà nel Qatar dove incontrerà il Ministro dell’energia e alcuni responsabili delle infrastrutture pubbliche.