• Articolo Roma, 13 maggio 2013
  • All'assemblea dei giovani costruttori Ance

    Zanonato: sì alla proroga della detrazione 55%

  • Il neo ministro allo sviluppo economico annuncia l’impegno del governo a mantenere in vita il bonus fiscale riservato alle riqualificazioni energetiche in edilizia

Zanonato: sì alla proroga della detrazione 55%(Rinnovabili.it) – L’eco-bonus per l’efficienza energetica in edilizia potrebbe scampare al termine preannunciato anche stavolta. A prometterlo è il neo Governo oggi alle prese con i conti del nuovo bilancio economico. Secondo quanto affermato dal Ministro allo Sviluppo Economico Flavio Zanonato, nel corso del XIV Convegno nazionale dei Giovani imprenditori Ance, l’idea di un ulteriore prolungamento si fa sempre più concreta.

 

Allo stato attuale la detrazione Irpef del 55%, prevista per le misure di retrofit energetico, dovrebbe scadere il prossimo 30 giugno, grazie alla proroga in extremis concessa dal Decreto Crescita del 7 agosto 2012. Senza ulteriori interventi normativi la misura fiscale verrebbe però sostituita con l’ecobonus del 36% oggi assegnato alle ristrutturazioni edilizie. “Siamo impegnati a prorogare il bonus del 55% sull’efficienza energetica. I soldi si possono trovare all’interno del bilancio. Devo vedere con Saccomanni”, ha dichiarato Zanonato, intervenendo all’assemblea capitolina.

 

Secondo le stime elaborate da Uncsaal una mancata conferma del 55%, o un suo sostanziale depotenziamento potrebbe provocare, nel secondo semestre 2013, e solo riguardo al settore serramenti, una contrazione del 37% del mercato con la conseguente perdita di 15.000 posti di lavoro e la chiusura di centinaia di Aziende.