• Articolo Milano, 15 giugno 2012
  • Ambienta SGR investe nell’eolico offshore di FoundOcean

  • Ambienta ha acquisito una partecipazione del 35% in FoundOcean, società leader a livello globale nei servizi di stabilizzazione di strutture sottomarine nel settore dell’energia.

Ambienta SGR, il più grande operatore di private equity europeo nel settore ambientale, ha annunciato oggi l’investimento in FoundOcean Ltd, un primario fornitore di servizi di stabilizzazione di strutture sottomarine nei settori petrolifero ed eolico.
FoundOcean ha registrato una crescita eccezionale negli ultimi anni, facendo leva sulla propria reputazione di fornitore di eccellenza sotto il profilo tecnico e operativo, in un segmento critico del settore dell’energia offshore. Partendo da una solida base di clienti nel Mare del Nord, l’azienda si è sviluppata fino a diventare un leader globale, con attività che spaziano dal Golfo del Messico all’Oceano Indiano. L’affermarsi dell’eolico offshore in Europa, ed in particolare in Germania e nel Regno Unito, sta dando un ulteriore impulso alla crescita di FoundOcean.
Commentando la transazione, l’Amministratore Delegato di Ambienta, Nino Tronchetti Provera, ha affermato che “FoundOcean offre un’ottima opportunità per investire in un’azienda eccellente, che ha una solida storia nel settore petrolifero ed è entrata con successo nel crescente mercato dell’eolico offshore. Con il supporto di Ambienta, FoundOcean è ben posizionata per continuare la propria traiettoria di crescita, acquisendo quote di mercato nell’eolico offshore ed espandendosi a livello internazionale nei mercati più strategici, quali la Germania ed alcune aree in Africa e Asia”. La crescita del mercato eolico offshore, unita all’espansione geografica nel settore petrolifero, si è riflessa nel fatturato di FoundOcean, che è cresciuto di oltre il 100% negli ultimi due anni, fino a raggiungere circa 12 milioni di sterline nel 2011. Ci si attende che il fatturato cresca di oltre il 50% quest’anno, in virtù dei
nuovi contratti ottenuti nel settore dell’eolico offshore. Rolando Polli, partner di Ambienta, ha definito l’operazione “un elemento importante nel consolidamento della strategia di investimento di Ambienta, che si focalizza su aziende europee con forte know‐how
tecnologico, sviluppato in settori tradizionali come quello petrolifero, che può essere applicato nel campo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica in maniera efficace e profittevole. Un altro elemento che ben rappresenta la strategia di Ambienta è quello di scegliere manager ed imprenditori eccellenti, come nel caso di FoundOcean”.
Ambienta deterrà il 35% di FoundOcean, mentre la restante quota sarà controllata dal management. Rolando Polli, Rudolf Ohnesorge e Giancarlo Beraudo faranno parte del consiglio di amministrazione di FoundOcean. Rudolf Ohnesorge, basato a Monaco di Baviera, sosterrà in particolare lo sviluppo in Germania.
Il management di FoundOcean ha selezionato Ambienta in virtù del profilo industriale e dell’esperienza nel campo delle rinnovabili. Ambienta si focalizzerà sullo sviluppo di FoundOcean, con l’obiettivo di rendere la società un punto di riferimento nei servizi offshore per il settore dell’energia. Facendo leva sulla specifica esperienza in operazioni strategiche, Ambienta valuterà di volta in volta le opportunità di partnership, jointventure o acquisizione, in modo da ampliare l’offerta della società e favorire la presenza del gruppo in nuove aree geografiche.
Jim Bell, Managing Director di FoundOcean, ha spiegato che “il team è molto soddisfatto che Ambienta abbia scelto di investire in FoundOcean, proprio mentre l’azienda sta passando da una realtà di 40 dipendenti ad una di 100 e oltre. L’investimento permetterà a FoundOcean di continuare la sua strategia di crescita internazionale e di espandere la sua presenza di alto profilo nel settore dell’energia offshore”.