• Articolo Skopje, 31 gennaio 2012
  • Un parco eolico da 37 MW

    Balcani: firmata l’intesa per il primo parco eolico del paese

  • Pacchetto all-inclusive quello concordato con la firma dell’accordo tra ELEM, Terna e Siemens che segna la costruzione del primo impianto eolico in Macedonia

(Rinnovabili.it) – La società energetica macedone ELEM ha dichiarato di aver firmato un accordo con il consorzio di costruttori greci Terna e la compagnia ingegneristica tedesca Siemens per la costruzione del primo parco eolico del Paese balcanico. L’accordo prevede l’approvvigionamento, l’istallazione delle turbine eoliche sia la costruzione delle infrastrutture necessarie al funzionamento e alla distribuzione energetica come le centrali e le linee elettriche per collegare gli impianti alla rete, ha riferito la ELEM in un comunicato stampa diffuso a margine della firma dell’intesa.

Il valore complessivo della transazione ammonta, per i 37 MW di potenza istallata dell’impianto, ad un totale di 55 milioni di euro (72,13 milioni dollari), di cui 33 milioni sarebbero a carico della Germania e il resto alla ELEM.

La società greca, che attualmente gestisce 1329 MW complessivi di potenza di cui il 60% sfrutta carburanti fossili e il 40% la fonte idroelettrica si avventura nell’eolico aggiungendo alla propria produzione 100 GWh annui.