• Articolo Karlsruhe, 14 gennaio 2013
  • BEI: 500 mln per l’eolico offshore tedesco

  • La BEI ha concesso un prestito per la costruzione di uno dei maggiori impianti eolici del mar Baltico. 80 pale eoliche dovrebbero entrare in funzione entro il 2014

(Rinnovabili.it) – Per tutelare l’espansione dell’eolico la BEI ha deciso di finanziare la EnBW Erneuerbare Energien GmbH concedendo un prestito del valore di 500 milioni di euro che garantiranno la costruzione del più grande impianto offshore  mai realizzato nel Mar Baltico tedesco.

Il progetto, in corso di realizzazione, consiste nel posizionamento di 80 turbine da distribuire su una superficie di 27 chilometri quadrati a 32 km a nord dell’isola di Rügen.

 

Con una capacità di 288 megawatt, EnBW Baltic 2 raggiungerà una produzione annua di 1,2 miliardi di chilowattora e garantirà energia sufficiente per 340.000 famiglie evitando la produzione e il rilascio annuo di 900.000 tonnellate di anidride carbonica.

Le previsioni sperano nella messa in funzione della centrale entro fine 2014.

“Progetti ambiziosi sono necessari se  la Germania vuole raggiungere i propri obiettivi energetici. EnBW Baltic 2 definisce gli standard. Sarà esemplare per i progetti futuri di questa portata. Con il finanziamento che è stato approvato, sarà possibile realizzare il progetto rapidamente e dare un contributo decisivo al successo della transizione energetica “, ha detto Wilhelm Molterer, vice presidente della Banca europea per gli investimenti e responsabile del finanziamento in Germania.