• Articolo Roma, 2 maggio 2012
  • EGP-EKF: accordo per tre parchi eolici in Romania, USA e Brasile

  • Finalizzato con la Export Credit Agency del governo danese (“EKF”) un accordo di finanziamento per 180 milioni di euro

Enel Green Power, attraverso la controllata Enel Green Power International BV (“EGPI”), ha sottoscritto con la Export Credit Agency del governo danese (“EKF”) e Citigroup, quest’ultima quale “agent” e “arranger”, un contratto di finanziamento della durata di 12 anni per un importo di 180 milioni di euro, garantito dalla stessa Enel Green Power.

Il finanziamento verrà utilizzato per coprire parte degli investimenti per gli impianti eolici di Zephir I, in Romania, con una capacità installata di 120 MW, di Caney River, in Usa, da 200 MW e di Cristal, in Brasile, da  90 MW, tutti di Enel Green Power.

Tra questi, l’impianto di Caney River in Kansas, insieme all’impianto eolico di Rocky Ridge in Oklahoma, rientra anche in un accordo di tax equity partnership per circa 340 milioni di dollari, sottoscritto a dicembre 2011 dalla controllata statunitense Enel Green Power North America.

Il valore complessivo degli investimenti per la realizzazione dei tre impianti è pari a circa 670 milioni di euro.

Il finanziamento è caratterizzato da un tasso di interesse in linea con il benchmark di mercato. EKF svolge istituzionalmente attività di supporto alle aziende danesi produttrici di componentistica, di cui Enel Green Power si avvale per la realizzazione dei tre impianti eolici.