• Articolo Lappeenranta, 4 novembre 2016
  • Elettricità al 100% da rinnovabili? Per il Pianeta è possibile

  • Un nuovo modello matematico mostra come un sistema elettrico esclusivamente basato sulle green energy, possa funzionare in tutte le regioni del mondo, garantendo sicurezza e costi contenuti

Elettricità al 100% da rinnovabili? Per il Pianeta è possibile

 

(Rinnovabili.it) – I programmi di decarbonizzazione a livello mondiale procedono con cautela. Al di là delle belle parole e delle promesse ecologiste, nessuno dei grandi inquinatori scommetterebbe sulle rinnovabili per una veloce trasformazione del sistema elettrico. Il motivo? Paura di ipotecare la propria sicurezza energetica.

Ma per gli scienziati della Lappeenranta University of Technology (LUT) si tratterebbe di un falso mito: secondo i ricercatori finlandesi, le energie rinnovabili potrebbero soddisfare completamente il fabbisogno elettrico, entro il 2030, in tutte le regioni del mondo.

 

Per dimostrarlo hanno realizzato il global Internet of Energy Model, primo modello di simulazione per trovare la soluzione più economica per un sistema elettrico al 100% verde.

 

“Attraverso la simulazione, chiunque può esplorare che cosa significherebbe avere un sistema elettrico rinnovabile. È la prima volta in assoluto che gli scienziati sono riusciti a creare un modello su scala globale”, spiega Christian Breyer, professore alla LUT e coordinatore del progetto.

 

Il modello mostra come la fornitura di energia elettrica possa essere organizzata per coprire la domanda durante tutte le ore dell’anno. Ciò significa, nella pratica, che è possibile individuare il miglior mix di fonti per la produzione, stoccaggio e trasmissione di energia, mantenendo il costo totale dell’elettricità tra i 55 e i 70 euro per megawattora in tutte le nove grandi regioni del mondo.

 

La piattaforma è intuitiva e di facile utilizzo: basta selezionare la regione e quindi il Paese di interesse per osservare le ricette personalizzate di produzione, stoccaggio e distribuzione elettrica. A breve – spiegano gli scienziati – saranno disponibili anche relazioni nazionali da scaricare direttamente dal sito. Intanto il team è già al lavoro per ampliare i settori d’indagine, includendo anche il termico e i trasporti. I ricercatori ritengono che il modello sfati i falsi miti di ciò che le energie rinnovabili possono e non possono raggiungere. Uno di questi è che un sistema elettrico completamente rinnovabile non possa assolutamente funzionare in maniera stabile per tutte le ore dell’anno, a causa del carattere intermittente di fonti come il solare e l’eolico. Un altro mito è l’idea che, senza grandi capacità di generazione di carico di base, come il carbone o le centrali nucleari, un sistema elettrico non può possa garantire la sicurezza.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *