• Articolo Roma, 6 agosto 2012
  • Enel Green Power, accordo per l’eolico negli USA

  • Accordo di equity partnership tra la controllata statunitense, Enel Green Power North America, Inc. (“EGP NA”), e la controllata di GE Capital, EFS Prairie Rose

Enel Green Power SpA (“EGP”) ha annunciato oggi la conclusione di un accordo di equity partnership tra la sua controllata statunitense, Enel Green Power North America, Inc. (“EGP NA”), e la controllata di GE Capital, EFS Prairie Rose, LLC, per la realizzazione del parco eolico di Prairie Rose nel nord della contea di Rock, nel Minnesota. Il progetto, che richiede un investimento complessivo di circa 305 milioni di dollari statunitensi, avrà una capacità totale installata di 200 MW ed è supportato da un contratto di acquisto a lungo termine dell’energia prodotta dall’impianto (PPA).

In base ai termini dell’accordo di equity partnership, EFS Prairie Rose investirà circa 156 milioni di dollari USA per una quota del 51% del progetto, mentre EGP NA, che ne sarà il project manager, contribuirà per circa 149 milioni di dollari USA, pari a una quota del 49%. EGP NA ha un’opzione per l’acquisto da EFS Prairie Rose di un’ulteriore quota del 26% massimo, in date specifiche nel 2012 e 2013. L’accordo di equity partnership è supportato da una parent company guarentee di EGP.

Inoltre, EGP NA ed EFS Prairie Rose hanno firmato un accordo di capital contribution con un consorzio guidato da J.P. Morgan – che include Wells Fargo Wind Holdings LLC e Metropolitan Life Insurance Company – in base al quale il consorzio si impegna a un tax equity contribution di circa 190 milioni di dollari Usa per il progetto eolico di Prairie Rose. I membri del consorzio rilasceranno i fondi al momento dell’entrata in esercizio dell’impianto prevista nel quarto trimestre del 2012, fatto salvo il rispetto dei requisiti specificati nell’accordo di capital contribution, divenendo così partner del progetto con diritti di voto limitati. Questa partecipazione permetterà ai membri del consorzio di ottenere una percentuale dei benefici fiscali e finanziari attribuiti al progetto.

Il progetto eolico di Prairie Rose è il primo ad essere sviluppato da Geronimo Wind Energy, in base a un accordo di partnership strategica siglato tra EGP NA e Geronimo nel 2009. L’impianto eolico di Prairie Rose genererà energia sufficiente ad evitare l’emissione di circa 650 mila tonnellate di CO2 all’anno, in base alla metodologia della US Environmental Protection Agency. Il parco eolico aiuterà il Minnesota a raggiungere l’obiettivo di generare il 25% della sua elettricità da fonti rinnovabili entro il 2025.

EGP ha fornito una parent company guarentee, non estesa al ritorno dell’investimento, per gli obblighi di EGP NA derivanti dall’accordo di capital contribution con il consorzio guidato da J. P. Morgan.