• Articolo Edimburgo, 16 luglio 2019
  • Boom di energia eolica scozzese, un record durato sei mesi

  • Tra gennaio e giugno 2019 le turbine eoliche scozzesi hanno prodotto abbastanza elettricità da alimentare quasi il doppio delle abitazioni presenti sul territorio. WWF: “Si tratta di cifre straordinarie”

energia eolica scozzese

 

L’energia eolica scozzese continua a crescere rapidamente, superando gli 8,4 GW di potenza installata

(Rinnovabili.it) – Vento in poppa per il percorso di decarbonizzazione della Scozia. Letteralmente. Nei primi sei mesi del 2019 l’energia eolica scozzese ha segnato, infatti, un nuovo record storico fornendo un quantitativo di elettricità nettamente superiore ai consumi domestici del paese. Nel dettaglio, i suoi 8,4 GW di turbine hanno generato da gennaio a giugno ben 9.831.320 MWh; abbastanza per soddisfare il fabbisogno semestrale di 4,47 milioni di case, vale a dire il doppio del numero di abitazioni della Scozia. Il picco massimo di produzione si è registrato a marzo 2019 con circa 2 milioni di MWh generati dagli aerogeneratori di terra e di mare.

 

I dati sono stati elaborati da WeatherEnergy, programma per aiutare il pubblico a comprendere meglio le potenzialità e il contributo delle rinnovabili, guidato da Severn Wye Energy Agency e parte del progetto europeo EnergizAIR. Ed è la stessa agenzia, tramite le parole del responsabile Alex Wilcox Brooke, a sottolineare l’importanza di questo record: “Queste cifre mettono in evidenza la consistenza dell’energia eolica scozzese e il motivo per cui ora gioca un ruolo importante nel mercato energetico del Regno Unito”.

 

>>leggi anche Installata in Scozia la prima batteria per l’eolico offshore<<

 

Gli fa eco Robin Parker, responsabile della politica per il clima e l’energia del WWF Scozia “Queste sono cifre sorprendenti, la rivoluzione dell’energia eolica in Scozia sta chiaramente continuando ad andare avanti. Su e giù per il paese, tutti beneficiamo dell’energia più pulita e ne beneficia anche il clima”. “Si sta dimostrando – continua Parker – come sfruttare l’abbondante potenziale eolico nazionale fornire elettricità verde pulita per milioni di case non solo in Scozia, ma anche in Inghilterra. È ora che il governo del Regno Unito intensifichi e dia al vento scozzese una rotta verso il mercato”.

 

Oggi la nazione può contare su 8,4 GW eolici installati ma il potenziale sfruttabile è molto più ampio: le stime più recenti parlano di altri 11,5 GW di potenziale onshore e di ben 25 GW a largo delle sue coste.

Nel frattempo il buon semestre rasserena gli animi rispetto gli obiettivi rinnovabili imposti dal Governo nazionale. Edimburgo spera, infatti, di riuscire a produrre metà del consumo energetico del Paese da fonti rinnovabili entro il 2030, e visto l’inizio del 2019, la meta non sembra troppo lontana.

 

>>leggi anche La Scozia fissa il taglio delle emissioni del 90% entro il 2050<<

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *