• Articolo , 5 novembre 2010
  • Eolico, entro il 2014 il mercato globale potrebbe raggiungere i 400 GW

  • Entro l’anno a livello globale si avranno 200 GW eolici ma entro il 2014 la capacità istallata raddoppierà. Oltre ai classici mercati europei e statunitensi si affacceranno dando il proprio contributo anche i paesi in via di sviluppo e le economie emergenti dell’America Latina e del Nord Africa

(Rinnovabili.it) – Il Pianeta va verso i 200 GW eolici, ottimo traguardo in considerazione dell’importanza che la produzione di energia a zero emissioni ha nella lotta al cambiamento climatico. Ma questo non è l’unico annuncio positivo visto che il presidente del Global Wind Energy Council (“GWEC”:http://www.gwec.net/) ha annunciato che la capacità del vento supererà i 400 GW entro il 2014.
L’eolico istallato raggiungerà presto i 200 GW anche grazie al completamento, entro la fine dell’anno, di altri 40 GW preparando così il mercato al superamento dell’attuale quota globale del 3% rispetto alla generazione energetica mondiale.
“In generale e nonostante la crisi globale l’energia eolica continua ad essere un mercato in crescita”, ha rivelato Steve Sawyer, segretario generale della global trade association, aggiungendo che i possibili trascinatori dello sviluppo del settore potrebbero rivelarsi Cina, Europa e Stati Uniti anche se, a sorpresa, potrebbero presentarsi sul mercato eolico internazionale anche America del Sud e Nord Africa.
“L’energia eolica sta divenendo sempre più competitiva, allo stesso modo si sta rapidamente espandendo oltre i mercati tradizionali di Europa e Nord America” ha aggiunto “Infatti circa la metà della crescita avviene ad oggi in mercati in via di sviluppo e da parte di economie emergenti. Stiamo vedendo segnali molto incoraggianti provenire da paesi dell’America latina, tra cui Brasile, Messico e Cile, come pure dall’Africa sub-sahariana e dal Nord Africa”.