• Articolo Victoria, 5 marzo 2012
  • Un progetto che viene dagli Emirati Arabi

    Eolico: le Seychelles danno il benvenuto ad 8 turbine

  • Grazie alla collaborazione della società energetica Masdar, presto 8 rotori eolici provvederanno a soddisfare l’11% dei bisogni energetici di Mahè

(Rinnovabili.it) – Masdar, società con sede negli emirati arabi, ha inaugurato la posa in opera della prima pietra del parco eolico a larga scala delle Seychelles. Le previsioni indicano che in attività la centrale riuscirà a produrre l’11% dell’energia necessaria a soddisfare i bisogni dell’isola principale dell’arcipelago, Mahè. Composta da 8 turbine eoliche la fattoria del vento sorgerà nei pressi della capitale Victoria (5 turbine sulla Romainville Island e tre a Ile du Port) permetterà all’isola di evitare il consumo circa 2 milioni di litri di carburante all’anno. Il ministro per gli Affari interni, l’Ambiente e i Trasporti, Joel Morgan, e alti rappresentanti del Fondo per lo sviluppo di Abu Dhabi e della società energetica Masdar hanno dato il via ai lavori per la costruzione del parco eolico di Ile du Port, della capacità di 6MW.

Riducendo il consumo di carburanti fossili per la produzione di energia elettrica, il parco eolico permetterà anche di ridurre le importazioni di combustibili dall’estero, provvedendo ad una sostanziale riduzione delle emissioni di gas nocivi stimata in 6,4 milioni di chilogrammi annui.

Realizzato vicino alle maggiori fonti di consumo, il parco eolico permetterà inoltre di ridurre al minimo le perdite di energia garantendo anche immediati interventi di manutenzione in caso di malfunzionamenti.