• Articolo Londra, 9 aprile 2013
  • Un via libera che batte ogni record

    Eolico: il London Array è pienamente operativo

  • Attivando la 175esima turbina il London Array è finalmente pienamente operativo il parco eolico offshore più grande del mondo

(Rinnovabili.it) – Il più grande parco eolico offshore del mondo, il London Array, è finalmente pienamente operativo. E’ stato attivata oggi l’ultima delle 175 turbine della centrale e adesso l’impianto è in grado di produrre energia sufficiente ad alimentare circa 500mila abitazioni sfruttando la stazione di terra di Graveney, vicino Faversham. Grazie all’impianto si riuscirà ad ottenere un taglio delle emissioni stimato in 900 tonnellate l’anno grazie ad una potenza istallata di 630 MW che dovrebbero diventare 870 MW nella seconda fase del progetto.

“Questo è il momento più importante della fase di costruzione e il culmine dei due anni di lavori in mare aperto che hanno avuto inizio a marzo del 2011 con l’istallazione della prima piattaforma” ha dichiarato il direttore del progetto London Array Richard Rigg.

Dal canto suo l’Amministratore delegato della RenewableUk, Maria McCaffery ha chiesto al governo di garantire al progetto il sostegno del Conto Energia che sta per essere attivato. “La Gran Bretagna ha un vero successo da celebrare ” ha detto. “Il più grande parco eolico offshore operativo del mondo sta generando energia elettrica pulita per le case e le imprese britanniche. Si tratta di una monumentale impresa di ingegneria verde. Per mantenere il vantaggio globale del Regno Unito nell’eolico in mare aperto, è di vitale importanza mantenere questo slancio. Dobbiamo fare in modo che la legislazione, fondamentale per lo sviluppo del settore, il Conto Energia, passi attraverso il Parlamento in questo momento impostando un solido quadro per incoraggiare gli investimenti nelle energie rinnovabili “.