• Articolo Marsiglia, 12 aprile 2013
  • Un progetto innovativo della francese Ideol

    Eolico: la piattaforma flottante ridurrà i costi dell’offshore?

  • La nuova piattaforma galleggiante aiuterà l’eolico offshore ad essere istallato anche dove le acque molto profonde non lo consentirebbero

(Rinnovabili.it) – Una compagnia francese, la Ideol, sta cercando di diffondere una innovativa tecnologia che ha portato alla costruzione di una piattaforma per turbine eoliche flottanti che sul mercato ha già ottenuto 7 milioni di euro di finanziamenti, facendo intendere il sicuro successo del dispositivo.

Ideol, che ha sede nel sud della Francia, ha sviluppato una piattaforma destinata ad ospitare una turbina eolica galleggiante che permetterà agli sviluppatori di istallare pale eoliche offshore dove le profondità marine eccessive non lo consentirebbero riducendo notevolmente i costi.

Il finanziamento che la società è riuscita ad ottenere grazie al FCPR Demeter 3 Seed fund gestito dall’investitore europeo Demeter Partners e dal  FCPR Emergence Innovation 1 gestito dalla Sofimac Partners and Soridec. Il finanziamento servirà a finanziare un progetto di dimostrazione da 2 MW di potenza in fase di sviluppo grazie alla collaborazione di Gamesa e dell’Università di Stoccarda ma non è ancora chiaro dove e quando la piattaforma sarà esposta. L’azienda francese, che è anche membro di un consorzio da composto 12 partner che hanno ricevuto finanziamenti per 36 milioni di euro dal progetto Floatgen della Commissione europea, che mira a installare tre piattaforme galleggianti dimostrative nei prossimi anni. “I mercati offshore e le prospettive sono processi ad alta intensità di capitale e la capacità di Ideol di sfruttare fonti di finanziamento diverse, sia quelle private che quelle pubbliche, è un fattore chiave per il successo”, ha detto Paul de la Guérivière, amministratore delegato di Ideol.