• Articolo Pollenza, 26 ottobre 2012
  • Fintel Energia: ottenuta autorizzazione per eolico in Serbia

  • La controllata serba MK-Fintel-Wind d.o.o ha ottenuto dal governo locale della Voivodjna l’autorizzazione Building Permit della wind farm da 6 MW “La Piccolina”

Fintel Energia Group S.p.A., attiva nello sviluppo di progetti relativi ad impianti di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile, comunica che in data 24 ottobre 2012 la controllata serba MK-Fintel-Wind d.o.o. ha ottenuto dal governo locale della Voivodjna l’autorizzazione definita Building Permit relativa al parco eolico “La Piccolina” della potenza di 6 MW, sito nel Comune di Vresac in Serbia. Come  evidenziato  nel  Documento  di  Ammissione,  l’autorizzazione  definita  Building  o Construction Permit rappresenta, ai sensi della normativa serba, l’equivalente del permesso a costruire e quindi l’ultimo step autorizzativo per i progetti eolici (il c.d. Use Permit non è più previsto dalla nuova normativa).

 

Il progetto di parco eolico “La Piccolina”  da 6 MW è parte del progetto più generale del parco eolico  “Kosawa” da 120 MW che ha già ottenuto il  “location permit” ed ora ha in corso le attività relative alla valutazione di impatto ambientale alla cui conclusione, prevista per il primo semestre del 2013, verrà presentata la richiesta del Building Permit, il cui rilascio, per la pubblica amministrazione serba si configura come un atto dovuto, ai sensi della normativa vigente. Con riferimento al parco “La Piccolina” si ricorda che in data 27 ottobre  2011  il  Gruppo  aveva  firmato  un  termsheet  vincolante  ottenuto  da  UniCredit Leasing Srbija d.o.o.  I lavori di costruzione di detto impianto inizieranno entro dicembre 2012.

 

<<Il Building Permit ottenuto dal Gruppo Fintel è in assoluto il primo ed unico permesso a costruire relativo ad un impianto eolico mai rilasciato in Serbia – ha commentato Tiziano Giovannetti,  Amministratore  Delegato  di  Fintel  Energia  Group  – Questo  importante traguardo premia il lavoro di Fintel in Serbia iniziato nel 2007 e consacra la posizione ed il vantaggio competitivo di Fintel nel mercato serbo dell’energia eolica, con oltre 171 MW di progetti eolici autorizzati o in fase di autorizzazione, confermando gli obiettivi indicati in fase di quotazione>>.

Si ricorda, come già comunicato al mercato in precedenza, che in Serbia il Gruppo Fintel ha avviato una serie di importanti progetti nel settore eolico, che sintetizziamo di seguito per maggiore chiarezza:

• Il citato progetto  “La Piccolina Vetro Park 1” da 6 MW che ha ottenuto tutte le autorizzazioni previste dalla normativa vigente in Serbia (Energy Permit, Location Permit, Building Permit);

• “Kula” da 9 MW per la quale è stato ottenuto sia l’Energy Permit che il Location Permit;

• “Kosawa”, il progetto più ampio nell’ambito del quale si inquadra “La Piccolina”, per complessivi 117 MW per il quale è stato ottenuto l’Energy Permit;

• “Dunav1”, “Dunav2” e “Dunav3”  da  27 MW complessivi per i quali è stato già ottenuto l’Energy Permit;

• con riferimento ai progetti “Kosawa” e “La Piccolina” in data 31 agosto 2011 il Gruppo ha ottenuto da parte della Serbian Designated National Autority del Ministero dell’Ambiente, delle Miniere e della Pianificazione Territoriale della Repubblica  diSerbia, la lettera di approvazione ai fini del rilascio  dei c.d. carbon credits, nel momento in cui tali impianti saranno operativi e per i successivi 8 anni.

Inoltre per una potenza complessiva massima di 138 MW, il progetto denominato “RAM”, in fase progettuale, da realizzare nell’est della Serbia nei pressi della centrale idroelettrica di Djerdap,  acquisito  dal  Gruppo  Fintel  il  31  agosto  2010  dal  gruppo  svedese  Cleps.  In relazione a tale progetto, in data 7 settembre 2011 è stata ottenuta da EMS – Elektromreža Srbije, la società responsabile del sistema di trasmissione nazionale dell’energia elettrica in Serbia,  l’opinion  positiva  alla  connettibilità  alla  rete  elettrica  di  distribuzione  per  una porzione di 9 MW. Il giudizio positivo di connettibilità da parte della EMS rappresenta una condizione necessaria per poter procedere all’avvio dell’iter formale per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni alla costruzione e all’operatività dell’impianto, poiché indica se il parco eolico una volta completato può essere connesso alla rete elettrica di distribuzione serba per localizzazione e caratteristiche.

MK-Fintel Wind è controllata dal Gruppo Fintel al 54%, mentre il restante 46% del capitale è detenuto dal gruppo agroalimentare serbo MK Group d.o.o..