• Articolo Mountain View, 27 settembre 2012
  • Una firma a vantaggio del data center dell'Oklahoma

    Google aggiunge al mix 48 MW eolici

  • Un annuncio che ha il sapore del green future: Google ha firmato un accordo di fornitura energetica che abbasserà ulteriormente l’impatto ambientale di uno dei maggiori data center degli States

(Rinnovabili.it) – Per rispondere alle numerose critiche rispetto al proprio impatto ambientale Google, nel giorno del suo 14° compleanno, ha deciso di siglare un altro importante contratto per l’acquisto di energia eolica. L’elettricità verde andrà ad alimentare uno dei maggiori data center che la società di Mountain View possiede negli Stati Uniti, abbassando l’impatto ambientale della società.

L’accordo, firmato con la Grand River Dam Authority (GRDA), vedrà la fornitura dell’energia prodotta sfruttando i 48 MW di potenza eolica istallata, che andrà ad alimentare entro quest’anno il Data Center di Google in Oklahoma portando così la quota totale della potenza rinnovabile acquistata dalla società a 260 MW complessivi.

L’accordo, ha specificato però Gary Demasi, director of global infrastructure per Google, è però unico nel suo genere per la società in quanto stavolta l’energia non viene acquistata da uno sviluppatore bensì da un fornitore.

L’intesa, rappresenta quindi per la società un ulteriore passo in avanti nel cammino green intrapreso nel 2007, quando venne annunciato il raggiungimento dell’obiettivo “carbon neutral”. La firma è stata accolta con favore anche da Greenpeace, che ha invitato gli altri proprietari di data center a seguire l’esempio del colosso di Mountain View al fine di continuare le attività nel rispetto dell’innovazione tecnologia e ambientale.