• Articolo Mountain View, 24 maggio 2013
  • Un'alleanza energetica

    Google vuole sfruttare i venti d’alta quota

  • Per produrre energia dai venti d’alta quota il progetto di Google punta ad un velivolo dotato di turbine

(Rinnovabili.it) – Google è sempre alla ricerca di nuove soluzioni energetiche e al momento sta sperimentando soluzioni per diminuire il proprio impatto ambientale e favorire la diffusione degli impianti per la produzione di energia da fonte rinnovabile. Stavolta la compagnia ha deciso di sviluppare dei dispositivi in grado di volare e catturare l’energia eolica d’alta quota per trasformarla in elettricità.

Il gigante di Mountain View ha infatti confermato che sta per divenire definitiva l’acquisizione della Makani Power, una società statunitense che si occupa dello sviluppo di dispositivi per lo sfruttamento dell’energia eolica d’alta quota. La società al momento sta testando un nuovo prodotto, un velivolo equipaggiato con turbine in grado di volare tra i 250 e i 600 metri di quota dove i venti sono generalmente più intensi con la prospettiva di produrre un dispositivo commercializzabile per la produzione di energia a basso costo. “Questo formalizza un’intesa lunga e produttiva tra le due aziende e l’intesa fornirà a  Makani le risorse necessarie per accelerare il nostro lavoro e rendere il costo dell’energia eolica competitiva con i combustibili fossili” Makani detto in una dichiarazione sul suo sito web. “Siamo ansiosi di lavorare con i nostri nuovi colleghi di Google X per fare del vento una realtà economica.”