• Articolo Honolulu, 23 gennaio 2013
  • 40 kW di pale per il porto

    Il porto di Honolulu sfrutta il vento

  • Per ridurre i costi in bolletta il porto di Honolulu ha avviato il funzionamento dei rotori eolici posizionati per ottenere energia a basso impatto ambientale e ridurre i costi in bolletta

(Rinnovabili.it) – Anche il porto di Honolulu ha dato il via alla sua rivoluzione energetica procedendo all’istallazione di turbine eoliche con il quale si prevede di riuscire a tagliare i costi energetici del 50% e limitare gli sprechi.

Il progetto, per un totale di 500mila dollari e 40 kW di potenza istallata, è diventato operativo solo pochi giorni fa e vanta una tecnologia innovativa in grado di aumentare la produzione di ogni singolo rotore del 25%, sistema in attesa del brevetto.

 

Vista l’eccezionalità del progetto la Navatek, che nel porto ha istallato le sue turbine, ha ottenuto fondi federali per un valore di 800 dollari dall’Ufficio per la Ricerca Navale, soldi impiegati per i test necessari a studiare le potenzialità del dispositivo.

“Se la dimostrazione va bene, il progetto può ottenere finanziamenti aggiuntivi,” ha dichiarato il Presidente e CEO di Navatek Martin Kao in un comunicato. Ci si rivolgerà sia al mercato commerciale che militare [e] il Dipartimento della Difesa è un consumatore di energia enorme, infatti tutti i servizi armati si sono impegnati a diversificare le loro fonti di energia e ridurre le emissioni di carbonio.”