• Articolo Londra, 24 novembre 2011
  • 100 turbine eoliche istallate dalla svedese Vattenfall

    La Bei finanzia il più grande parco eolico offshore del mondo

  • Ben 150 milioni di sterline per sostenere la Thanet Offshore Wind Farm, mega parco eolico da 300 MW a largo delle coste del Kent

(Rinnovabili.it) – La Banca europea per gli investimenti ha accettato di concedere ben 150 milioni di sterline alla svedese Vattenfall come finanziamento a lungo termine di per la Thanet Offshore Wind Farm. Con 100 turbine eoliche, alte 115 metri ciascuna, e una capacità produttiva di 300 MW il Thanet è il più grande parco eolico marino attivo a  livello mondiale. Inaugurato nel settembre 2010, il progetto di Vattenfall costituisce un passo importante per permettere al Regno Unito di raggiungere rapidamente gli obiettivi nazionali in materia di energia rinnovabile: ottenere il 15% del fabbisogno energetico del Paese da fonti green entro il 2020.

“La Thanet Offshore Wind Farm dimostra come un parco off-shore possa dar vita a economie di scala, dando un contributo significativo per la fornitura di energia rinnovabile. La Banca europea per gli investimenti è impegnata a sostenere l’espansione del settore offshore per aumentare l’esperienza e guidare la commercializzazione di tecnologie all’avanguardia”, ha dichiarato Simon Brooks, Vice Presidente dell’Istituto per il Regno Unito. Situato a 12 chilometri al largo di Point Foreness, la parte più orientale del Kent, l’intero parco eolico copre 35 chilometri quadrati di mare e produce energia elettrica sufficiente ad alimentare oltre 200.000. Il sostegno della Bei arriva a seguito di una serie di valutazioni ambientali globali, inclusa quella del potenziale impatto su pesci e uccelli. La Banca dovrebbe inoltre finanziare una linea di trasmissione che collega il parco alla rete nazionale.