• Articolo Varsavia, 19 aprile 2012
  • Un progetto della polacca PGE

    La Polonia dice sì a 3 parchi eolici nel mar Baltico

  • Il governo ha approvato alla controllata PGE la costruzione di nuovi impianti eolici offshore per una potenza totale istallata di 3,45 GW

(Rinnovabili.it) – La società elettrica PGE, controllata statale polacca, ha ottenuto i permessi per la costruzione di tre nuovi impianti eolici nel mar Baltico, per una capacità istallata totale di 3,45 GW. Portando a termine i progetti la società acquisirebbe una posizione di assoluto predominio sul settore offshore nazionale.

Il paese, che attualmente produce il 90% della propria energia sfruttando centrali elettriche a carbone è obbligato dalla normativa europea ad aumentare il contributo delle rinnovabili nel mix nazionale portandolo almeno fino al 15,5% entro il 2020, e l’inizio dei programmi green potrebbe proprio corrispondere con la realizzazione e la messa in funzione di questi 3 progetti fuori costa. Al momento la Polonia non ha impianti eolici offshore attivi ma esperti del settore dicono che il Mar Baltico, battuto da forti venti e con acque non troppo profonde offre alte potenzialità di sviluppo per il settore. La connessione dovrà essere poi portata fino alla rete nazionale. Il ministero dei Trasporti, dell’Edilizia e dell’ Economia marittima concederà in totale 5 permessi per altrettanti progetti eolici offshore dopo aver ricevuto 59 domande.