• Articolo Edimburgo, 30 settembre 2011
  • Un annuncio avvenuto nel corso della Conferenza di Edimburgo

    La Scozia sostiene l’off-shore con un fondo da 35 mln

  • Il ministro Salmond ha annunciato di credere nel settore eolico off-shore come volano di sviluppo di una economia scozzese low carbon

(Rinnovabili) – Per sostenere lo sviluppo delle energie rinnovabili off-shore la Scozia ha deciso di istituire un fondo di sostegno del valore di 35 milioni di sterline. Parlando alla Scottish Low Carbon Investment Conference di Edimburgo, il ministro Salmond ha commentato “Siamo determinati a restare tra i paesi più attraenti dal punto di vista della produzione, compresi i test ai prototipi, fase successiva alla R&S. È per questo che sto annunciando un nuovo fondo da 35 milioni di sterline per sostenere la produzione di prototipi in scala della nuova generazione di turbine eoliche offshore”.

I 35 milioni di sterline del fondo POWERS saranno utilizzati per costruire successi iniziali per attirare produttori di turbine come Gamesa e Mitsubishi verso il mercato della regione per fare leva fino ad ottenere un supplemento di 80 milioni in investimenti privati. “L’energia eolica offshore è un mercato globale in rapida espansione e a lungo termine, con significative opportunità di crescita economica low carbon per la Scozia”, ha dichiarato l’amministratore delegato della Scottish Enterprise Lena Wilson. “Abbiamo una reale opportunità per acquisire una quota di mercato nella produzione delle turbine”.