• Articolo Baku, 14 marzo 2012
  • Un obiettivo al 2020

    L’Azerbaijan punta a triplicare eolico e solare

  • Il governo azero punta a triplicare la quota di solare ed eolico nel mix energetico nazionale entro il 2020

(Rinnovabili.it) – I progetti energetici dell’Azerbaijan puntano a triplicare entro il 2020 la quota di energia rinnovabile prodotta sfruttando eolico e solare. L’obiettivo dovrà essere raggiunto passando prima attraverso la tappa intermedia, fissata al 2015, che prevedere l’eolico come fonte generatrice del 50% dell’energia verde prodotta sul territorio, percentuale che si abbasserà toccando il 32% entro il 2020 a causa del massiccio sfruttamento del fotovoltaico.

Per il prossimo decennio la quota di consumo di energia prodotta da fonte rinnovabile aumenterà del 9,7% rispetto all’attuale 2,3% come ha dichiarato Jamil Melikov, capo dell’Agenzia di Stato sulle energie alternative e rinnovabili che fa capo al ministro dell’Energia e dell’Industria del paese.

“Un aumento della quota di energie rinnovabili nel totale di consumo è previsto all’interno della nuova capacità di generazione generale della potenza stimato in 2500 megawatt entro il 2020” ha detto Melikov aggiungendo che la quota di energie rinnovabili entro il 2020 nel paese in relazione alla produzione totale dovrebbe aumentare al 20 per cento rispetto al 10 per cento attuale.

Alcuni nella quota di aumento del 9,8 per cento di loro nel 2011 vedono il contributo maggiore provenire dalle centrali idroelettriche, e il resto dalle altre fonti.