• Articolo Toronto, 3 ottobre 2012
  • Un'attenzione in più per l'ambiente

    L’eolico canadese pensa agli uccelli

  • L’eolico canadese si schiera a favore dell’avifauna e aumenta ulteriormente la soglia di attenzione in fase di progettazione di nuovi impianti

(Rinnovabili.it) – La Canadian Wind Energy Association (CanWEA) ha ribadito l’impegno del settore dell’energia eolica a rispettare e proteggere gli habitat della fauna selvatica e l’ambiente in generale. L’annuncio è stato rilasciato a seguito della pubblicazione della Seconda parte del Rapporto Annuale redatto dalla Commissione Ambientale dell’Ontario.

L’impegno consiste nel dare continuità allo sviluppo tecnologico del settore, con un occhio di riguardo alla compatibilità ambientale e al rispetto dell’avifauna.

 

“Come il Commissario Ambientale ha chiaramente affermato, le turbine eoliche non sono una delle principali cause di decessi di uccelli, ma l’industria sta lavorando diligentemente per ridurre e mitigare questi impatti. In Canada, abbiamo collaborato con il Canadian Wildlife Service, il Ministero delle risorse naturali dell’Ontario e con la Bird Studies Canada per creare e mantenere il Wind Energy Bird e il Bat Monitoring Database sempre aggiornati, perchè forniscono le informazioni necessarie per valutare l’impatto delle turbine eoliche e informano circa lo sviluppo di quadri normativi e di mitigazione”, ha dichiarato Robert Hornung, presidente di CanWEA. “Notiamo anche che la normativa vigente dell’Ontario in relazione alle soglie di mortalità degli uccelli  è già tra le più severe al mondo e molti progetti di energia eolica stanno lavorando con il Ministero delle risorse naturali al fine di attuare misure di limitazione dei rischi, come controlli operativi  ovvero l’arresto delle turbine eoliche durante i periodi di picco migratorio”.

 

Nonostante il contributo delle turbine eoliche relativo alla mortalità globale degli uccelli sia estremamente basso rispetto ad altre fonti di mortalità aviaria, l’industria dell’energia eolica si è impegnata in una continua ricerca e miglioramento della comprensione dell’interazione aviaria con turbine a vento; questo include, ad esempio, l’attivo coinvolgimento National Wind Coordinating Collaborative e la trasmissione dei dati alla Bird Wind Energy oltre al monitoraggio del Wind Energy Bird and Bat Monitoring Database.

“L’energia eolica è priva di emissioni e non contribuisce al cambiamento climatico – la vera minaccia per la fauna aviaria. Come osserva l’Ontario Environmental Commissioner i parchi eolici nella provincia devono passare attraverso un ampio processo per assicurare che siano situati nel rispetto degli habitat e della fauna selvatica” ha detto Hornung.”Siamo impegnati a continuare la collaborare con il governo e le autorità di regolamentazione per assicurare che l’energia eolica sia localizzata in modo responsabile, che l’energia eolica pulita possa continuare a mitigare gli impatti sulla fauna selvatica determinati dal cambiamento climatico.”