• Articolo Oaxaca de Juárez, 14 marzo 2012
  • Nuovo progetto eolico per l'Oaxaca

    Messico: Coca Cola e Heineken puntano sull’eolico Vestas

  • Alimentare gli stabilimenti di due giganti dell’imbottigliamento di bevande a livello mondiale con energia green. Questa la base del nuovo progetto eolico da 132 turbine e 369 MW di potenza

(Rinnovabili.it) – Continua l’impegno eolico messicano, che a pochi giorni dall’annuncio dell’inaugurazione della centrale del vento più grande dell’America Latina  arriva sul mercato con un progetto relativo ad una nuova istallazione da record.

Ad aggiudicarsi la commessa per l’istallazione di 369 MW di potenza la danese Vestas, per un totale di 132 turbine, che provvederà alla realizzazione del parco eolico che fornirà energia a due giganti mondiali delle bevande: Coca Cola e Heineken, che la sfrutteranno per alimentare due importanti stabilimenti di imbottigliamento nello Stato messicano di Oaxaca.

Una volta attivo il paro eolico produrrà energia elettrica che verrà acquistata  e gestita dalla Cuauhtemoc Moctezuma per un periodo minimo di 20 anni. “Questo è un traguardo molto importante per Vestas, visto che cerchiamo di rafforzare la nostra posizione di leadership in America Latina e nel mondo”, ha detto Juan Araluce, Responsabile Ufficio Vendite di Vestas Wind Systems.

“Siamo veramente impegnati nello sviluppo dell’energia eolica in Messico e sono estremamente orgoglioso di portare un ambiente pulito, una fonte di energia competitiva e prevedibile in Messico, contribuendo così alla creazione di posti di lavoro e competenze locali di alta qualità.”

Grazie alla consegna delle turbine, prevista per il secondo trimestre dell’anno, e alla futura istallazione il governo messicano prevede la contrazione entro il 2024 del 65% dell’energia generata attualmente da fonte fossile per poi passare ad una riduzione del 60% entro il 2030 e del 50% entro il 2050.