• Articolo Roma-Città del Messico, 23 novembre 2012
  • Messico: EGP si aggiudica 102 MW eolici in una gara pubblica

  • L’impianto richiederà un investimento totale di circa 130 milioni di dollari

(Rinnovabili.it) – Enel Green Power si è aggiudicata la gara pubblica denominata Sureste I – Phase II, bandita dall’ente elettrico del governo messicano, per la realizzazione di un impianto eolico da 102 MW.

Il campo eolico sarà ubicato nell’Istmo di Tehuantepec nello stato di Oaxaca, caratterizzato da un’elevata ventosità. Una volta realizzato, il nuovo impianto sarà in grado di generare oltre 350 GWh l’anno, sufficiente a far fronte alla crescente domanda di energia del Paese che si prevede aumenterà del 4,5% all’anno.

Il progetto eolico di Enel Green Power ha un fattore di producibilità di oltre il 40%. Questo implica che gli aerogeneratori potranno lavorare per oltre 3.500 ore equivalenti l’anno, di molto superiore alla media europea.

La realizzazione dell’impianto richiederà un investimento totale di circa 130 milioni di dollari.

Attraverso la gara, Enel Green Power ha ottenuto il diritto di stipulare un contratto ventennale di acquisto per l’energia elettrica prodotta dal progetto (Power Purchase Agreement – PPA) con la Comision Federal de Electricidad del governo messicano.

“Siamo molto soddisfatti di questo risultato che conferma la posizione competitiva di Enel Green Power in un mercato molto importante e in crescita prospettica come il Messico” – ha dichiarato l’Amministratore delegato della società italiana per le rinnovabili, Francesco Starace. “L’esito positivo della partecipazione a questa gara è un significativo passo avanti sulla strada dello sviluppo della strategia di crescita di Enel Green Power in America Latina”.

In Messico la società ha già una capacità installata di 53 MW di impianti mini-idro e ha recentemente messo in esercizio l’impianto eolico di Bii Nee Stipa II, con una capacità installata di 74 MW, per un totale di 127 MW, con un potenziale di sviluppo per ulteriori 200 MW nell’eolico, incluso l’impianto attuale.