• Articolo Roma, 18 gennaio 2012
  • Rinascimento Energetico

  • Dopo il brutalismo tecnologico, l’oscurantismo energetico e il medioevo rinnovabile, finalmente arriva l’epoca del Rinascimento Energetico

All’interno dello splendido  Palazzo Iseppo da Porto a Vicenza, di Andrea Palladio, ha sede lo show room dell’azienda Enessere di Brendola (VI). Un luogo etereo dal carattere monumentale e maestoso dove si respira storia, bellezza architettonica e cultura. Palladio, architetto rinascimentale, non avrebbe mai potuto immaginare che il suo palazzo avrebbe fatto da scenario alla nascita di un’altra epoca rinascimentale, il Rinascimento Energetico.

Hercules Wind Generator è una di quelle opere che segnerà un cambiamento nel modo di produrre energia dal vento. Un minieolico ad asse verticale dal design unico realizzato con materiali d’eccellenza (legno, titanio e carbonio) e in soli 100 esemplari.

Questo progetto nasce dalla volontà di Alberto Tessaro, il 35enne vicepresidente della Enessere, che ha saputo, sfruttando il know how dell’azienda di famiglia (Autoelettric, specializzata nella componentistica per auto) e con l’aiuto di un gruppo di giovani imprenditori, implementare e diversificare la produzione della propria azienda. Tessaro ha innovato e puntato su altro, sulle tecnologie rinnovabili, appunto.

In un periodo in cui la crisi ha spazzato via molte aziende del vicentino, questa è una mosca bianca che ha avuto la lungimiranza di differenziare, sfidando gli stereotipi, le credenze e le convinzioni di questo tempo che, con rassegnazione e mancanza d’inventiva, accetta energie rinnovabili brutte.

Hercules Wind Generator è una scultura tecnologica disegnata da Renato Guerra, che ha progettato e costruito le vele in legno, ed ai fratelli Guerra, che hanno curato la realizzazione della struttura metallica in titanio e carbonio. A questi livelli non si può più parlare di prodotti industriali ma di puro  artigianato scientifico, un modus operandi simile a quello delle botteghe medievali, una sinergia tra imprenditori e maestranze locali. Ci sono aziende che puntano in paesi con manodopera a basso costo e c’è invece chi punta nell’eolico 100% Made in Italy.

Alberto Tessaro spiega: “L’obbiettivo è produrre impianti che superino il tradizionale problema dell’eolico, l’impatto ambientale; per questo abbiamo scelto di realizzare microimpianti con un design accattivante e unico, capace di inserirsi con armonia nel paesaggio, con un sistema ad asse verticale che non produce il tipico rumore creato dalle pale eoliche ad asse orizzontale. Hercules Wind Generator è stato pensato per integrarsi perfettamente con il paesaggio circostante e per contribuire a valorizzare l’ambiente naturale e architettonico, caratterizzandolo e promuovendo il senso di appartenenza. I microimpianti sono pensati per villette, alberghi e centri storici, ma potrebbero evolversi anche per centri commerciali […]. Lo studio dei prodotti, dal punta di visto estetico, per noi è essenziale, la bellezza è il catalizzatore del successo delle nostre tecnologie. Enessere crede che attraverso il design dei suoi prodotti si possano umanizzare tecnologie all’avanguardia”.

 

Quindi, si tratta sì di tecnologie ma con un cuore umano, sono tecnologie che si pongono al servizio dell’uomo e della sua evoluzione. Per avere una maggiore diffusione delle tecnologie rinnovabili, dobbiamo mantenere standard estetici elevati e, per garantire questo, non si possono fare compromessi al ribasso, non possiamo puntare al “discount delle rinnovabili” perché non funzionano. Ci sono aziende che puntano al prodotto economico, mentre c’è chi vuole fare la differenza, puntando verso un più eccitante e soddisfacente mondo del lusso

Questo eolico va oltre lo scopo di valorizzare il contesto dove viene ubicato. Chi lo compra non lo fa solo perché vuole autoprodurre energia elettrica autonomamente e quindi sentirsi con la coscienza a posto. Chi compra vuole fare vedere ed essere invidiato dai propri vicini di casa: una tecnologia rinnovabile dovrebbe diventare un must”, ossia un qualcosa che tutte le famiglie dovranno sentire il bisogno di avere nel proprio giardino.

Descrizione: Acciaio INOX AISI 316; Lega in Titanio di Categoria 5; Fibra al Carbonio – Harvested Premium Hardwood; Finiture e Verniciature Sikkens Cetol Marine; Generatore MeccAlte EOGEN; Potenza nominale di uscita 5 KW; Costruzione di qualità Aerospaziale; Costruito artigianalmente al 100% in Italia. Collocato a 7 metri di altezza.