• Articolo Parigi, 6 luglio 2012
  • Il nuovo studio, Medium-Term Renewable Energy Market Report 2012

    FER elettriche, in 5 anni la produzione crescerà del 40%

  • Da qui al 2017 la produzione elettrica verde raggiungerà i 6.400 TWh, ovvero una volta e mezza l’elettricità prodotta annualmente in tutti gli Stati Uniti

(Rinnovabili.it) – La produzione di energia da fonti rinnovabili non fermerà la sua crescita. Nei prossimi cinque anni il trend continuerà a confermarsi positivo a dispetto del momento di assoluta incertezza economica che molti paesi nel mondo stanno vivendo e crescerà di un buon 40%. Lo rivela l’ultimo rapporto pubblicato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), che prevede per il solare, l’eolico e le altre fonti verdi, il raggiungimento della piena maturità da qui al 2017; una maturità concretizzatasi con quasi 6.400 TWh prodotte annualmente, ovvero una volta e mezza l’elettricità prodotta in tutti gli Stati Uniti.

Il nuovo studio, Medium-Term Renewable Energy Market Report 2012, sostiene che la produzione di elettricità da fonti rinnovabili dovrebbe registrare una crescita di 1.840 TWh tra il 2011 e il 2017, circa il 60% in più di quanto registrato tra il 2005 e il 2011. Analizzando i 15 mercati chiave degli ultimi anni, ovvero quelli che attualmente rappresentano circa l’80% della produzione da fonti rinnovabili, e quelli emergenti, la IEA evidenzia come entro il 2017 l’asse produttivo si sposterà sempre più dai paesi OCSE alle nuove economie fino al punto che queste ultime rappresenteranno i due terzi della crescita preventivata.

Dei 710 GW di nuova capacità globale di elettricità verde prevista, la Cina rappresenterà quasi il 40%, lasciando Stati Uniti, India, Germania e Brasile a spartirsi la quota più consistente. “L’energia rinnovabile si sta espandendo rapidamente man mano che le tecnologie maturano, passando dai mercati “sussidi guidati” a nuovi segmenti potenzialmente più competitivi, ha spiegato il direttore esecutivo dell’Agenzia Maria van der Hoeven. Il documento presenta previsioni dettagliate per la produzione di energia rinnovabile e la capacità di otto tecnologie – idroelettrico, bioenergie, eolico onshore ed offshore, fotovoltaico, solare termodinamico, geotermia e sfruttamento dell’energia marina. Alcune delle principali conclusioni riportate dalla relazione sono:

  • L’energia idroelettrica continuerà a essere responsabile della maggior parte della generazione da fonti rinnovabili registrando il maggior aumento in termini assoluti (730 TWh).
  • Le tecnologie non idroelettriche continueranno a crescere velocemente aumentando la produzione di oltre 1.100 TWh.