• Articolo Edimburgo, 11 aprile 2018
  • La Scozia installa le turbine eoliche marine più potenti al mondo

  • Installato il primo di 11 aerogeneratori nelle acque di Aberdeen che costituiranno il Centro europeo di distribuzione eolica offshore (EOWDC).

turbine eoliche marine

 

Nelle acque scozzesi si testano le turbine eoliche marine più potenti al mondo

(Rinnovabili.it) – Prima di essere eletto presidente degli Stati Uniti, Donald Trump aveva combattuto tenacemente il progetto eolico EOWDC (European Offshore Wind Deployment Centre) nel nord della  Scozia. Sosteneva che il futuro parco marino, pensato sulle acque della baia di Aberdeen, avrebbe rovinato la vista del suo campo da golf, nella tenuta a Balmedie. I giudici hanno rispedito la protesta assieme ad altre opposizioni locali ai mittenti e oggi la Vattenfall – l’azienda dietro progetto – inaugura l’installazione del primo aerogeneratore: un colosso da 8,8 MW di potenza, alto 191 metri e dotato di pale lunghe otto metri.

La macchina non sarà ovviamente da sola. A regime EOWDC sarà costituito da 11 turbine eoliche marine, di cui due da 8,8 MW- a oggi le più potenti sul mercato – e altre nove da 8,4 MW di potenza. Una volta in funzione l’impianto dovrebbe produrre oltre il 70 per cento del fabbisogno elettrico di Aberdeen, la terza città più popolosa della Scozia.

 

 

Il parco eolico scozzese nasce con l’obiettivo di costituire il più grande impianto dimostrativo in mare aperto della Scozia. Ha il compito di testare per la prima volta l’uso commerciale delle nuove mega turbine eoliche marine, proponendosi come hub mondiale innovativo per il settore dell’energia del vento (leggi anche Mega turbine eoliche: contro le tempeste pale bioispirate e pieghevoli). La potenza delle macchie non è però l’unica novità sperimentata sul campo. La Vattenfall ha confermato che per la prima volta le fondamenta delle turbine sono state installate tramite una tecnologia ad aspirazione (suction bucket jacket foundations) che permette di rimuovere l’acqua alla base della struttura rendendo più conveniente gli impianti.

 

>>leggi anche La svolta verde della Scozia: dalle rinnovabili il 50% dell’energia 2030<<

 

“L’EOWDC è all’avanguardia in termini di innovazione per il settore eolico offshore e contribuirà a realizzare la prossima generazione di energia eolica marina”, spiega Jean Morrison, presidente del gruppo Aberdeen Renewable Energy (AREG). “È un vero colpo per la regione avere le turbine più potenti del mondo alle proprie porte cementando così la posizione di Aberdeen come una delle principali città energetiche nel mondo”.

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *