• Articolo Port Victoria, 18 giugno 2013
  • Un impianto finanziato da Abu Dhabi

    Le Seychelles inaugurano il parco eolico d 6 MW

  • Le Seychelles hanno inaugurato il parco eolico da 6 MW finanziato dalla Masdar per ridurre la dipendenza dalle importazioni di gasolio e il rilascio di anidride carbonica

Le Seychelles inaugurano il parco eolico da 6 MW(Rinnovabili.it) – Le Seychelles danno il via al primo progetto energetico che si affida completamente alle fonti energetiche rinnovabili. Il nuovo parco eolico della Masdar è stato finanziato dal fondo di sviluppo di Abu Dhabi, un ente governativo che si propone di migliorare le condizioni di vita nei paesi in via di sviluppo, ed aiuterà il paese a ridurre la propria dipendenza dal gasolio.

Il progetto ha condotto alla costruzione di un nuovo parco eolico sull’isola di Mahé, che produrrà energia elettrica a basso impatto ambientale riducendo la dipendenza dalle importazioni di gasolio facendo scendere al contempo la produzione di inquinanti.

 

L’impianto di Port Victoria, con una potenza istallata di 6 MW, dovrebbe riuscire ad evitare il consumo di 1,6 milioni di litri di gasolio evitando così il rilascio di 5.500 tonnellate di anidride carbonica ottenendo un notevole calo degli importi della bolletta energetica nazionale. “Questo progetto si basa sull’impegno di Masdar di dimostrare i vantaggi economici e ambientali delle energie rinnovabili”, ha detto Sultan Ahmed Al Jaber, ministro di Stato dell’UAE e capo esecutivo di Masdar. “Con i prezzi in calo e i nuovi avanzamenti nella tecnologia, l’energia rinnovabile sta per raggiungere la grid parity in molte parti del mondo. Con la domanda che dovrebbe raddoppiare entro il 2030 – generando una ulteriore pressione sulle nostre risorse naturali – l’energia rinnovabile è una soluzione praticabile per la futura crescita del settore energetico.”

Fiero della realizzazione del progetto James Michel, presidente della Repubblica delle Seychelles, ha detto che il parco eolico avrebbe avvicina il paese al raggiungimento dell’obiettivo di generare il 15 per cento della sua energia da fonti rinnovabili entro il 2030.