• Articolo Østerild, 15 ottobre 2012
  • Un nuovo record di Siemens

    Siemens presenta la turbina da 6 MW

  • Record per l’eolico di Siemens che la scorsa settimana ha attivato in Danimarca la pala eolica da 6 MW e 154 metri di diametro in grado di produrre l’energia sufficiente a seimila abitazioni

(Rinnovabili.it) – Un’unica turbina eolica in grado di produrre l’energia necessaria ad alimentare seimila abitazioni. E’ questo il primato al quale ha puntato Siemens, che ha avviato la settimana scorsa il gigante eolico istallato in Danimarca, a Østerild, una turbina le cui lame determinano un diametro di 154 metri.  Lame da record lunghe 75 metri che, se fatte lavorare in mare, possono riuscire a produrre 25mila MWh all’anno, elettricità sufficiente a soddisfare le necessità di 6000 case.

Già nel 2011 la Siemens ha istallato il primo prototipo di questa turbina in una stazione di prova a Høvsore in Danimarca, che però aveva un diametro di 120 metri, mentre la nuova turbina è destinata a diventare il punto di riferimento dell’industria eolica mondiale.

 

“L’inizio delle prove sul campo, con 154 m di rotore per 6 MW di potenza, è un passo importante nello sviluppo di tecnologie competitive per i futuri parchi eolici offshore. Abbiamo sfruttato la nostra conoscenza tecnologica accumulata in oltre tre decenni sia per sviluppare la pala da 75 metri, sia per la turbina” ha specificato Henrik Stiesdal, Chief della divisione Technology per la Wind Power di Siemens. Grazie all’innovazione tecnologica la turbina è la più leggera della sua categoria, con una navicella del solo peso di 200 tonnellate. Questa combinazione di leggerezza ed efficienza ha ridotto drasticamente i costi delle infrastrutture, diminuisce la necessità di manutenzione e allo stesso tempo fornisce prestazioni tra le più elevate.

“La nuova tecnologia da 6 MW è una pietra miliare nel settore del vento” ha soecificato Stiesda. Rispetto alla nostra prima turbina da 30 kW, che abbiamo sviluppato 30 anni fa, la nuova SWT-6,0-154 produrrà un migliaio di volte più energia l’anno.”