• Articolo Berlino, 30 luglio 2012
  • Giganti del vento per domare le brezze di domani

    Una pala da 75 metri per infrangere i record eolici

  • Lunghe quasi quanto l’apertura alare di un Airbus A380, le nuove pale Siemens consacrano la società nell’Olimpo dell’energia eolica

(Rinnovabili.it) – E’ stata battezzata B75, 75 come i metri che raggiunge in lunghezza, quasi quanto l’apertura alare di un Airbus A380. Parliamo della nuova pala eolica in fibra di vetro prodotta da Siemens, un pezzo unico nel suo genere che ha fatto guadagnare alla compagnia il record mondiale per la lama più lunga mai realizzata senza bisogno di raccordi o giunture. A partire da questo autunno, le B75 saranno installate in una turbina off-shore prototipo, da 6 MW di potenza, presso la stazione di test Østerild, in Danimarca. Una volta messo in funzione il rotore è in grado di coprire 18.600 metri quadrati, vale a dire l’area di due campi da calcio e mezzo, riuscendo a muovere le punte delle lame fino ad una velocità di ben 80 metri al secondo.

Per riuscire a produrre questi veri e propri giganti eolici, Siemens utilizza il procedimento brevettato IntegralBlade, in cui l’intera lama viene ottenuta da un unico pezzo in fibra di vetro, pre-impregnata di resina epossidica, e legno di balsa. Come risultato, la pala non ha né giunture e né saldature ed è estremamente robusta senza contare che pesa il 20 per cento in meno di quelle prodotte in maniera convenzionale grazie all’utilizzo di profili appositamente progettati per garantire il massimo rendimento del rotore ad una gamma di velocità del vento differenti. Le prime due turbine dotate di B75 sono attualmente in fase di test presso il parco eolico Gunfleet Sands al largo della costa meridionale dell’Inghilterra.