• Articolo Roma, 8 febbraio 2019
  • Fonti rinnovabili, Italia: il 18,3% dei consumi energetici è verde

  • On line i dati aggiornati al 2017, anno in cui si è registrato il record storico nella produzione fotovoltaica con 24,4 TWh

fonti rinnovabili

 

Il GSE pubblica il rapporto “Energia da fonti rinnovabili in Italia”

(Rinnovabili.it) – Cresce il contributo delle fonti rinnovabili al sistema energetico italiano. A confermarlo è oggi il Gestore dei servizi energetici GSE che aggiornati i dati ufficiali pubblicando il suo Rapporto Energia da fonti rinnovabili in Italia – 2017 (pdf). Nell’anno in questione, si legge nel documento, i consumi finali lordi di energia FER in Italia, ammontavano complessivamente a 22 Mtep. Il dato è in aumento di circa 920 ktep rispetto al 2016, un più 4,4% nel grafico della domanda dovuto essenzialmente a tre fattori: le agroenergie, l’eolico e il fotovoltaico. Il clima più rigido che ha caratterizzato il 2017 ha portato, infatti, ad aumentare l’uso delle biomasse solide (+8%) ai fini del riscaldamento. Nel contempo le condizioni climatiche hanno favorito la produzione elettrica da moduli fotovoltaici (+10%) e da turbine eoliche (+4%, dato normalizzato).

 

Nel complesso qui 22 Mtep hanno coperto il 18,3% dei consumi energetici in Italia, conquistando quasi un intero punto percentuale di crescita rispetto al 2016 (17,4%).

Sul fronte elettrico la produzione lorda complessiva da fonti rinnovabili ha raggiunto il 35% del mix.  Per il fotovoltaico si è trattato addirittura di un anno record grazie alla generazione di 24,4 TWh (+10,3% rispetto al 2016) mentre le condizioni siccitose hanno fatto arretrare l’idroelettrico determinando una riduzione complessiva su produzione effettiva di elettricità verde.

Nel dettaglio, i 787.000 impianti in esercizio sul territorio nazionale, per una potenza installata di oltre 53 GW, hanno generato 104 TWh di energia rinnovabile.

 

>>Leggi anche Osservatorio rinnovabili: le installazioni italiane crescono ma non basta<<

 

Concentrando la lente sul settore termico, invece, circa il 20% dei consumi energetici del 2017 è stato coperto da fonti rinnovabili, con la biomassa solida (utilizzata soprattutto nel settore domestico in forma di legna da ardere e pellet) che da sola ha coperto il 67% dei consumi verdi, cui segue il contributo fornito dalle pompe di calore (24%).

Per quanto riguarda infine i trasportinel 2017 sono stati immessi in consumo circa 1,2 milioni di tonnellate di biocarburanti, in larghissima parte costituiti da biodiesel. La quota dei consumi totali coperta dalle rinnovabili, calcolata secondo i criteri previsti a livello comunitario, risulta pari al 6,5%, a fronte di un obiettivo nazionale al 2020 pari al 10%.

 

>>Leggi anche Rinnovabili: Decreto fer 1 inviato a Bruxelles<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *