• Articolo Lilongwe, 24 aprile 2012
  • Il progetto avrà l’obiettivo di rinforzare la produttività agricola del Paese

    ‘Energy for Malawi’: il rilancio delle FER nei paesi poveri

  • Il Gruppo 9Ren e l’associazione Coopi hanno annunciato l’avvio di un programma di sviluppo delle rinnovabili a favore di alcune regioni a Sud del Malawi

Un “progetto di sviluppo” per garantire l’accesso all’energia da fonti rinnovabili a 14.900 persone, agricoltori delle regioni più povere del Sud del Malawi è stato recentemente lanciato dal Gruppo 9Ren e dall’associazione Coopi e verrà presentato in occasione del prossimo Solarexpo. “Energy for Malawi”, (questo il nome del nuovo green plan energy), avrà in particolare l’obiettivo di dare energia elettrica da FER ad una parte del Paese, rinforzando la produttività agricola delle comunità rurali che utilizzeranno l’energia fotovoltaica per alimentare i processi di irrigazione dei campi.

Secondo Stefano Granella, a.d. del Gruppo 9Ren “Il 2012 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite come anno internazionale dell’energia sostenibile per tutti e il progetto Energy for Malawi si inserisce perfettamente in tale contesto”. “Siamo orgogliosi – continua Granella – di promuovere questa iniziativa con Coopi e donare al Malawi moduli fotovoltaici che produrranno energia pulita, generando così opportunità di sviluppo e crescita economica e migliorando servizi primari e qualità della vita delle popolazioni più povere. Oltre all’implementazione del comparto agricolo, l’iniziativa coinvolgerà direttamente anche alcune scuole del Malawi prive di elettricità, che verranno dotate di pannelli FV in grado di generare l’energia necessaria  per l’alimentazione dei laboratori informatici.

 

(Matteo Ludovisi)