• Articolo Roma, 23 gennaio 2012
  • Il GSE informa

    4° Conto Energia: chiude registro grandi impianti per 2° semestre 2012

  • Superato il limite di costo previsto per il secondo semestre di quest’anno: 1 miliardo di euro, a fronte del limite di costo fissato dal Decreto in 300 milioni di euro

(Rinnovabili.it) – Nessuna apertura del Registro per i grandi impianti fotovoltaici nel secondo semestre 2012. Lo rende noto il Gestore dei Servizi Energetici comunicando il superamento del cap di spesa previsto dalla normativa vigente. Secondo quanto riferito dal Gestore, infatti, il costo annuo corrispondente agli incentivi per i grandi impianti entrati in esercizio entro il 31 agosto 2011 e per quelli ammessi al Registro per l’anno 2011 è pari a 1 miliardo di euro, a fronte del limite di costo fissato dal Decreto in 300 milioni di euro. “Come indicato dalla normativa, – si legge nella stampa – ciò determina il conseguente azzeramento della disponibilità relativamente al secondo semestre 2012, il cui livello di costo è fissato nel Decreto in 130 milioni di euro”.

L’articolo 6, comma 3, lettera a) del DM 5 maggio 2011 precisa, infatti, che “…qualora l’insieme dei costi di incentivazione per i grandi impianti entrati in esercizio entro il 31 agosto 2011 e degli iscritti nel registro di cui all’art. 8 per l’anno 2011determini il superamento del limite di costo previsto per lo stesso periodo,l’eccedenza comporta una riduzione di pari importo del limite di costo relativo al secondo semestre 2012”. Ricordiamo che rientrano nella classificazione “grandi impianti” quelli su edifici con potenza maggiore di 1 MW e gli altri impianti (non su edifici) non operanti in regime di scambio sul posto. Non rientrano invece tra i grandi impianti quelli di qualunque potenza realizzati su edifici e aree delle Amministrazioni pubbliche.