• Articolo Londra, 22 gennaio 2018
  • Dall’auto elettrica al fv con accumulo: nasce Nissan Energy Solar

  • La società offrirà tre diversi tipi pacchetti: un’opzione più economica, una ottimizzata per l’efficienza e una progettata per essere esteticamente più elegante.

Nissan Energy Solar

 

Nissan Energy Solar, il nuovo aiuto all’autoconsumo

(Rinnovabili.it) – Quello che Tesla sta facendo con l’autoconsumo in Australia, Nissan è pronto a farlo nel Regno Unito. Come? Con Nissan Energy Solar, soluzione energetica completamente integrata che combina il fotovoltaico domestico con i sistemi di accumulo. L’annuncio ufficiale è arrivato il 18 gennaio: il celebre produttore ha deciso di allinearsi agli ultimi trend del marcato che vedono sempre più aziende elettriche entrare nel business dell’elettromobilità e il big dell’automotive lasciarsi tentare dal mondo dello storage domestico. E proprio da questa interconnessione sempre più profonda che nasce Nissan Energy Solar, prodotto all-in-one pensato per mercato britannico.

 

La soluzione combina pannelli solari residenziali con ex batterie della Nissan Leaf: una volta non più utili alle prestazioni dei veicolo elettrico sono riciclate nello storage residenziale, sotto il brand xStorage. La soluzione è stata progettata per consentire ai consumatori “di ridurre le bollette energetiche e ottenere una maggiore indipendenza dalla rete, permettendo loro di vivere in modo più sostenibile”, spiega la Nissan in una nota stampa.

 

>>Fotovoltaico con accumulo, in meno di 10 anni il mondo installerà 27,4 GW<<

 

In realtà il mercato UK offre già diversi pacchetti pannello-batteria per i consumatori britannici, dalle offerte Ikea a quelle E.On. La proposta della società giapponese cerca di aggiungere un qualcosa in più, inseguendo il celebre modello Tesla: una soluzione “end-to-ened” che permetta di inserire nell’equazione anche i propri veicoli plug-in. La compagnia offrirà tre diversi tipi pacchetti: un’opzione più economica, una ottimizzata per l’efficienza e una progettata per essere esteticamente più elegante.

 

I costi partono da un minimo di 3.881 sterline (4.400 euro circa) per il pacchetto base che comprende 6 moduli da 4 kWp totali, inverter, batteria 7,5 kWh e i costi d’installazione. Nissan Energy Solar include anche un sistema di gestione dell’energia domestica che consentirà agli utenti di controllare in tempo reale come e quando utilizzare l’elettricità prodotta e di rendere l’intero sistema più efficiente e sostenibile. La società non ha ancora annunciato la data ufficiale di lancio, limitandosi a spiegare sul sito dedicato che il sistema “sarà presto in vendita”.

2 Commenti

  1. carlo podesta
    Posted gennaio 22, 2018 at 2:27 pm

    dovrebbe essere lo stato o l’enel a finanziarle trattenendo la rata mensilmente

  2. carlo podesta
    Posted maggio 18, 2018 at 4:29 am

    già l’ENEL lo propone

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *