• Articolo Reno, 3 luglio 2013
  • Una centrale in grado di produrre 43,5 milioni di kWh

    La Apple alimenta il data center di Reno col sole

  • Apple sta realizzando a Reno una centrale fotovoltaica che oltre ad alimentare il data center produrrà energia elettrica per la rete locale, rafforzando ulteriormente le credenziali green della società

Apple alimenta il data center di Reno col sole(Rinnovabili.it) –  Un nuovo data center e un nuovo impianto fotovoltaico rappresentano il centro del progetto che Apple ha dichiarato di voler portare a termine a breve. Localizzata a Reno, in Nevada, la centrale solare sorgerà sui 137 ettari che costeggiano il data center, ennesimo esempio dell’impegno ambientale che la società americana sta dimostrano per la riduzione dell’impatto ambientale e la diffusione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili.

L’impianto, come è stato confermato dalla GigaOM, vedrà la collaborazione della Apple con la utility energetica del Nevada NV Energy e con la SunPower, che già ha lavorato con il colosso dell’informatica.

Il sito di Reno sarà campo di prova di una nuova tecnologia, ha dichiarato la SunPower, che impiega specchi in grado di concentrare i raggi del sole potenziandone l’energia fino a 7 volte.

 

“Tutti i data center di Apple usano il 100 per cento di energia rinnovabile, e siamo sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo nel nostro nuovo centro dati di Reno utilizzando i più recenti specchi parabolici solari a concentrazione ad alta efficienza” la Apple ha dichiarato in un comunicato, aggiungendo “Questo progetto non solo permette la fornitura di energia rinnovabile per il nostro data center, ma produce anche energia pulita da immettere nella rete elettrica locale”.

Una volta completata la centrale solare produrrà nella regione di 43,5 milioni di chilowattora di energia pulita, evitando l’emissione di una quantità di inquinanti pari a quella prodotta da 6400 autovetture ogni anno.