• Articolo Parigi, 3 settembre 2019
  • Aste solari, la Francia annuncia le gare per 2 GW

  • Elisabeth Borne, ministro per la transizione ecologica e solidale, annuncia il varo di tre nuovi periodi di gara

aste solari francia

Il ministro francese Elisabeth Borne. Credit: Aron Urb (EU2017EE) (CC BY 2.0)


1850 MW di fotovoltaico a terra e 300 MW di solar roof: la Francia scalda i motori delle sue aste solari

(Rinnovabili.it) – La Francia è pronta a dare una robusta spinta alla capacità fotovoltaica nazionale. Il ministro alla transizione ecologica Elisabeth Borne ha annunciato in questi giorni tre nuove aste solari con cui il Paese intende mettere a dimora due gigawatt di potenza verde. “Vogliamo rendere l’energia solare uno dei pilastri del sistema elettrico francese”, ha dichiarato il ministro alla stampa. “Con queste nuove gare d’appalto, stiamo dando i mezzi alla nostra ambizione poiché aumenteranno la capacità installata di oltre il 20%”.

Due delle tre aste in programma saranno dedicate a impianti fotovoltaici montati a terra: la prima dovrebbe assegnare 850 MW di nuova capacità fv e il periodo per l’invio delle offerte si aprirà a gennaio 2020; per la seconda, lanciata a luglio dello stesso anno, il contingente in gara sarà invece di circa un 1GW.

 

>>Leggi anche Francia: approvata la Legge che fissa l’obiettivo zero emissioni per il 2050<<

 

A completare il quadro sarà la gara d’appalto dedicata espressamente ai solar roof: a febbraio 2020 il governo lancerà un’asta per assegnare circa 300 MW di nuova capacità fv da realizzare esclusivamente su coperture commerciali e industriali, con impianti di dimensioni comprese tra i 200 kW e gli 8 MW.

I termini di offerta delle tre gare – fa sapere il ministero – saranno pubblicati a tempo debito dal regolatore francese dell’energia CRE, sottolineando come i nuovi periodi di offerta consentiranno al Paese di sostenere costantemente lo sviluppo di progetti fotovoltaici raggiungendo gli obiettivi fissati dal progetto del programma pluriennale di energia. In questo contesto il governo francese ha infatti stabilito di realizzare 2,7 GW di nuova capacità quest’anno e 2,9 GW all’anno per i prossimi cinque anni.

A fine 2018 la nazione, compresi i territori d’oltremare, poteva contare su una capacità fv installata di 9.466 MW che ha portato alla produzione di 10.196 GWh elettrici.

 

>>Leggi anche Macron svela il piano energetico della Francia<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *