• Articolo Izmir, 9 novembre 2012
  • Canadian Solar fornisce i moduli all’aeroporto turco di Izmir

  • Canadian Solar fornisce i moduli per il più grande progetto fotovoltaico commerciale della Turchia, 540 kW, che verrà installato presso l’aeroporto di Izmir

(Rinnovabili.it) – Canadian Solar (NASDAQ: CSIQ), uno dei principali produttori al mondo di moduli solari, annuncia la fornitura dei moduli fotovoltaici CS6P-P per la realizzazione del primo progetto conforme alle direttive contenute nella nuova normativa turca per l’energia solare YEK (legge sull’utilizzo delle risorse rinnovabili per la produzione di energia) applicata agli impianti con potenza inferiore a 500 kW. Il parco solare ha una capacità di 540 kW (450 kW on-grid e 90 kW off-grid) che lo renderà la più grande installazione del Paese e un ulteriore importante traguardo nella produzione di energia verde in Turchia. Si tratta del secondo progetto che Canadian Solar ha sviluppato in collaborazione con l’EPC contractor Gehrlicher Merk Solar nello stato turco, il primo eseguito nel settembre 2012 ha una potenza nominale di 96 kW ed è stato supportato direttamente dagli uffici del Primo Ministro Turco.

 

Il parco solare dell’aeroporto di Izmir è il primo impianto fotovoltaico mai progettato in un’area aeroportuale in questa regione. L’installazione comprende 450 kW di moduli posizionati a terra allacciati alla rete e 90 kW di sistemi off-grid dislocati su diverse stazioni radar. Il progetto è attualmente il più grande del Paese e il primo che sarà realizzato seguendo i parametri della legislazione di recente attuazione per promuovere impianti di energia rinnovabile inferiori ai 500 kW. Fino ad oggi il regolamento ha favorito una serie di progetti per un totale di 40-50 MW sottolineando l’interesse del governo per lo sviluppo del settore delle energie rinnovabili in Turchia e per un’adozione sempre maggiore delle risorse energetiche diversificate. Uno dei vantaggi principali della nuova normativa consiste nella semplificazione delle procedure ufficiali che non prevedono alcuna licenza.

 

“Il progetto di Izmir rappresenta un importante risultato per noi ed è per questo motivo che, ancora una volta, abbiamo scelto i moduli solari di Canadian Solar. Sappiamo di poter contare su un partner di fiducia e su prodotti di qualità; caratteristiche che hanno contribuito a rendere questo sistema un’installazione di successo per tutte le parti coinvolte”, dichiara Ömer Cihan Karahan, CEO di Gehrlicher Merk Solar.

 

“Siamo davvero soddisfatti di aver fornito i nostri moduli per un progetto che segna un importante traguardo nel settore dell’energia solare turca e rappresenta per noi un passo in avanti nei mercati emergenti delle rinnovabili. La nuova YEK avrà un impatto decisivo sullo sviluppo dell’industria solare e siamo contenti di farne parte”, afferma il Dr. Shawn Qu, Chairman e CEO di Canadian Solar. “Grazie a questa referenza siamo sicuri che continueremo ad avere successo anche in altri progetti futuri che coinvolgeranno aeroporti nazionali ed internazionali”.

 

Il parco solare che verrà realizzato presso l’aeroporto di Izmir è il secondo progetto congiunto sviluppato da Canadian Solar e Gehrlicher Merk Solar in Turchia. Con il primo impianto, una copertura fotovoltaica di proprietà governativa di 96 kW per il comune di Bursa, l’azienda canadese e l’EPC contractor sono stati candidati per la categoria Best Renewable Energy Collaboration Award all’annuale edizione dei TIREC Awards in Turchia. Fino al completamento del parco solare di Izmir, il tetto da 96 kW di Bursa è stato il più grande impianto solare supportato dal governo turco.