• Articolo Milano, 2 ottobre 2012
  • Canadian Solar realizza un impianto solare da 26 MW a Puerto Rico

  • Realizzato un nuovo impianto fotovoltaico della capacità istallata di 26 MW che verrà attivato a dicembre prossimo

(Rinnovabili.it) – Canadian Solar (NASDAQ: CSIQ), uno dei principali produttori al mondo di moduli solari, annuncia la fornitura di moduli CS6P-P ad alta qualità ed elevate prestazioni per una capacità di 26 MW a TSK Solar, EPC contractor che si è occupato dell’installazione dell’impianto solare “San Fermin” a Puerto Rico, in collaborazione con Uriel Renewables Inc. e Coqui Power LLC.

La centrale solare è situata a nord est della città di Loiza, una zona spesso soggetta a condizioni meteorologiche avverse, come uragani, tempeste tropicali e inondazioni. Per la natura e la posizione dell’impianto, le apparecchiature elettriche sono state installate su strutture realizzate a 2-4 metri dal suolo e sono state progettate per resistere a venti che arrivano fino a 260 Km/h.

Il completamento e la connessione del progetto alla rete elettrica nazionale è prevista per dicembre 2012, diventando così il primo sistema fotovoltaico a Puerto Rico in grado soddisfare i requisiti tecnici del Puerto Rico Electric Power Authority in quanto consente la regolazione della potenza sia attiva che reattiva. Inoltre, la frequenza della rete elettrica sarà regolabile e la tensione potrà essere modulata al punto di immissione per accogliere eventuali brusche fluttuazioni dell’intensità solare. L’impianto fotovoltaico ha una caratteristica molto particolare, è dotato di una stazione meteo di previsione per preparare l’impianto solare agli aumenti improvvisi o alle riduzioni della luce del sole.

“Questo progetto fotovoltaico ha dimostrato di avere un ulteriore grado di complessità in quanto abbiamo dovuto pianificare e progettare tenendo conto sia delle particolari condizioni climatiche della regione dei Caraibi, che possono andare dagli uragani alle inondazioni, sia delle diverse tipologie di suolo. L’impianto solare è stato progettato per funzionare anche in un ambiente elettrico impegnativo, sopportando fino al 40% di sovraccarico, con problemi di controllo di tensione e la necessità di un sistema di back-up per l’accumulo di energia. A causa di un ambiente particolarmente difficile, l’elevata qualità e la resistenza dei moduli Canadian Solar sono stati essenziali per soddisfare i rigorosi requisiti imposti sia da noi sia dal nostro partner, Uriel”, dichiara Roberto Montes, Direttore Generale di TSK Solar. “Grazie alla robustezza dei moduli fotovoltaici, il nuovo impianto contribuirà a stabilizzare ulteriormente la rete elettrica di Puerto Rico”.

“Gli sforzi congiunti, la focalizzazione e la cooperazione di tutti i soggetti coinvolti in questo progetto hanno contribuito a realizzare l’installazione nei tempi stabiliti”, afferma Fernando Metcalf, Presidente di Renewables Uriel. “L’esperienza di Canadian Solar, l’affidabilità e la qualità dei suoi moduli si sono confermati la scelta migliore per il progetto di San Fermin. Ci auguriamo di poter continuare a sviluppare la collaborazione in quanto ci stiamo impegnando nella pianificazione di progetti fotovoltaici nella regione”.

Inoltre, i moduli CS6P-P di Canadian Solar selezionati per il progetto di Loiza si sono classificati nei primi posti dei test sull’efficienza PTC, standard riconosciuto a livello internazionale come parametro di misurazione reale delle prestazioni dei moduli fotovoltaici.“Stiamo continuando a espandere la nostra presenza in mercati che sono interessanti dal punto di vista finanziario e nei quali possiamo lavorare con importanti partner locali che garantiscono il nostro successo”, commenta il Dr. Shawn Qu, Chairman e CEO di Canadian Solar. “Siamo sempre entusiasti di essere coinvolti in progetti solari innovativi, come quello di Loiza, perché dimostrano come l’energia solare sia una valida alternativa per tutti quei mercati che hanno un fabbisogno energetico importante”.