• Articolo Milano, 30 settembre 2011
  • Un nuovo studio condotto da Althesys

    Dal comparto green 102.499 posti di lavoro al 2020

  • Il settore fotovoltaico svilupperà il maggior numero di posti di lavoro con 41.612 impiegati previsti

(Rinnovabili.it) – Un settore, quello delle energie rinnovabili, in continua espansione. Un’espansione che si porta dietro un crescente numero di posti di lavoro green che hanno bisogno di personale specializzato, adeguatamente formato. Grazie alla definizione di un nuovo sistema di ricerca, Althesys ha scoperto, confrontando vari studi e analisi di settore, che l’occupazione green arriverà a toccare, anche grazie al Quarto Conto Energia, 110mila addetti entro il 2020 con uno scambio economico di circa 2,6 miliardi di euro. “Per questo ci siamo posti l’obiettivo di fare chiarezza e dare numeri e trend al settore – spiega Alessandro Marangoni, ceo di Althesys e capo del team di ricerca. – Sono infatti numerosi gli studi che approfondiscono l’argomento, ma con risultati assai variabili, sia per quanto riguarda il presente che l’orizzonte al 2020”. Valutando e sovrapponendo i dati a disposizione è stato infatti notato che nell’ultimo biennio uno dei pochi settori in crescita è stato quello legato alle FER sia nella fabbricazione, che nell’assemblaggio, l’installazione e l’operation and maintenance raddoppiando il giro d’affari.

Nel documento redatto, intitolato il “Green employment e sviluppo delle rinnovabili” appare chiaro che ad attrarre il maggior numero di personale al 2020 sarà il fotovoltaico, con 41.612 impiegati a seguire l’eolico con 28.259 addetti, che batte di poco le biomasse, a quota 26.414.Molto meno per il minihydro (5.411) e a chiudere il geotermico con 802 green worker per un totale calcolato da Althesys di 102.499 addetti al netto.