• Articolo Tel Aviv, 21 novembre 2019
  • Energia solare: i sussidi aprono la strada agli investitori

  • Con il progetto di un impianto fotovoltaico su larga scala da almeno 250 MW, Ellomay si prepara ad investire nel settore italiano delle rinnovabili e prevede che almeno 70 MW di energia solare raggiungano la fase di costruzione entro la fine del 2020.

Energia solare

Credits: S. Al da Pixabay

L’investitore israeliano annuncia di voler investire nell’energia solare italiana.

 

(Rinnovabili.it) – L’investitore Ellomay Capital ha puntato la sua attenzione sul mercato italiano dell’energia solare, annunciando di voler finanziare un impianto su larga scala di almeno 250 MW.

 

Incoraggiato dall’ultima legge di bilancio, in cui si prevede che un terzo del fondo energia sia impiegato per contribuire (con garanzie, debito o apporto di capitale di rischio) alla realizzazione di investimenti privati sostenibili, l’impresa con sede a Tel Aviv ha siglato un accordo preliminare con uno sviluppatore per la realizzazione di un impianto nei prossimi tre anni. Martedì, in una dichiarazione, Ellomay ha affermato di stare attualmente esplorando e ragionando sulla possibilità di ulteriori investimenti in energia solare e da altre fonti rinnovabili in tutta la penisola.

 

>>Leggi anche Italia ai primi posti nel sistema delle rinnovabili<<

 

Se il progetto presentato dallo sviluppatore dovesse soddisfare i criteri dell’investitore israeliano e fosse così realizzato, Ellomay diventerebbe automaticamente l’unico proprietario dell’impianto, aprendo la strada ai successivi contratti O&M e EPC. Nel primo caso, si tratta di contratti di manutenzione (Operation & Mantainance), nel secondo, si tratta di contratti di rendimento energetico (Energy Performance Contract), con i quali un’impresa si impegna a riqualificare e migliorare l’efficienza di un sistema energetico di proprietà di un altro soggetto.

 

Contattato da PV Tech, Ellomay non ha voluto svelare il nome del partner sviluppatore, né ha specificato le dimensioni o l’ubicazione del progetto fotovoltaico. Tuttavia, ha dichiarato che lo sviluppatore in questione ha concluso la progettazione esecutiva di una prima parte dell’impianto di energia solare, pari a 100 MW su 250 MW previsti. Per Ellomay, l’aspettativa è che almeno 70 MW raggiungano la fase di costruzione entro la fine del 2020.

 

>>Leggi anche Fotovoltaico italiano, la potenza solare è a quota 20,1 GW<<

 

Non è la prima volta che l’investitore Ellomay si dedica all’Italia: il progetto, infatti, è preceduto da altri investimenti, come la realizzazione di un impianto da 22,6 MW in Veneto. Grazie agli incentivi previsti dalla manovra finanziaria, l’azienda non è nemmeno la prima a guardare favorevolmente al nostro paese: come emerso durante un evento organizzato dall’associazione Italia Solare, alcuni operatori del settore hanno dichiarato di ritenere che l’approccio esente da sussidi sia la migliore scommessa per implementare il fotovoltaico in Italia in futuro.

 

 

3 Commenti

  1. Giuliano
    Posted novembre 21, 2019 at 8:10 pm

    E noi italiani….Dormiamo saporitamente…

  2. Vincenzo
    Posted novembre 22, 2019 at 8:22 am

    Energia rinnovabile- innovazione tecnologica e formazione

  3. Stefano
    Posted novembre 22, 2019 at 9:52 pm

    Wonderful

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *