• Articolo Prato, 24 febbraio 2012
  • Estra inaugura in Sicilia 2 impianti da oltre 1 MW ciascuno

  • Si chiamano Tivoli ed Italia le due nuove centrali fotovoltaiche realizzate in provincia di Siracusa

Il Gruppo Estra attraverso la controllata Solgenera ha appena inaugurato due impianti fotovoltaici nella Provincia di Siracusa. Si tratta di Tivoli ed Italia, centrali realizzate con pannelli fotovoltaici a film sottile in telloruro di cadmio (Cds/CdTe) installati a terra in grado di produrre – ciascuno – 1 milione e 600 mila KWH ora di energia elettrica l’anno. Risultato di un investimento di circa 7 milioni di euro, i nuovi impianti sono in grado di soddisfare la domanda energetica di oltre 3.000 abitanti.

Italia e Tivoli avranno un impatto occupazionale importante per tutta l’area, tra dipendenti diretti ed indotto e, in termini di impatto ambientale, eviteranno ogni anno l’immissione in atmosfera di 1.700 tonnellate di anidride carbonica, con un risparmio di circa 700 tep (tonnellate equivalenti di petrolio).

“Crediamo molto nelle potenzialità della Sicilia nel settore delle energie rinnovabili”, ha commentato Renzo Puccetti, Amministratore Delegato di Solgenera. “Complessivamente in questi ultimi anni infatti stiamo investendo nel settore oltre 100 milioni di euro, tra impianti già realizzati e in fase di realizzazione”.

Tra le attività in essere in Sicilia, nel comune di Canicattini Bagni (SR) sono iniziati i lavori per la realizzazione di altri 3 impianti fotovoltaici con pannelli su serra agricola, per una capacità di 1 MW ciascuno. Sono già stati inoltre autorizzati 5 impianti fotovoltaici, e altri 6 sono in attesa di autorizzazione, con tecnologia di ultima generazione “a concentrazione” per una capacità produttiva di 20,5 MW.