• Articolo Trento, 26 settembre 2018
  • Finestre fotovoltaiche trasparenti, la soluzione italiana cerca il mercato

  • Nascerà a Trento il primo sistema di produzione di nanosfere di silicio, ingrediente numero uno degli speciali concentratori solari luminescenti di Solar Glass

Finestre fotovoltaiche trasparenti

(foto di Glass to Power)

 

Al vial il progetto “NanoFarm” per un futuro di finestre fotovoltaiche trasperenti

(Rinnovabili.it) – Le finestre fotovoltaiche trasparenti “made in Italy” accorciano le distanze con la produzione industriale. L’innovazione tecnologica brevettata da Glass to Power, spinoff dell’Università Bicocca, è al centro di un nuovo progetto che coinvolge da vicino la provincia autonoma di Trento. L’amministrazione trentina ha firmato ieri un accordo negoziale con la giovane società e le rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl, Uil per l’implementazione della prima “NanoFarm”. Di che si tratta? Di un innovativo impianto per la fabbricazione di nanoparticelle in silicio da impiegare nelle finestre fotovoltaiche trasparenti.

 

COME FUNZIONANO? – La soluzione messa a punto da Glass to Power si basa sull’impiego dei concentratori solari luminescenti (LSC), lastre di plastica nelle quali sono incorporati materiali otticamente attivi su scala nanometrica. Gli LSC catturano parte della radiazione solare (i raggi infrarossi) che li attraversa e la concentrano sui bordi: qui una sottile striscia di tradizionali celle fotovoltaiche trasforma l’energia solare in elettricità. Il vantaggio di questi sistemi consiste nella possibilità d’essere integrata nelle vetrocamere a doppio o triplo vetro che normalmente equipaggiano gli infissi convertendo così comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti. Cuore della tecnologia sono i semiconduttori otticamente attivi, nanoparticelle in silicio e in disolfuro di indio e rame appositamente ingegnerizzate dai ricercatori dell’Università Bicocca affinché, oltre che assorbire la luce solare, si comportino come perfetti emettitori.

I risultati dei test di laboratorio hanno dato ragione ai ricercatori e ora le finestre fotovoltaiche trasparenti cercano il mercato.

 

>>Leggi anche Finestre fotovoltaiche made in Italy<<

 

IL PROGETTO – Il nuovo progetto “NanoFarm” ha l’obiettivo di sviluppare un sistema di produzione di nanoparticelle in quantità elevate. Nella realizzazione saranno coinvolte l’Università di Trento e la Bicocca e, in una seconda fase, anche le fondazioni Fbk e Fem e il polo della Meccatronica con il Green Building Council Italia. In base all’accordo, Glass to Power “s’impegna a svolgere in provincia di Trento attività produttiva di beni o servizi connessa alla ricerca agevolata per cinque anni dal termine del progetto di ricerca”, assumendo sedici unità lavorative. Entro il 2021 verranno coinvolti almeno tre fornitori locali mediante la stipula di accordi specifici e sarà organizzato un convegno a livello locale per promuovere i vetri fotovoltaici trasparenti.

 

>>Leggi ancche Fotovoltaico trasparente: a che punto siamo?<<

2 Commenti

  1. Rocco Larosa
    Posted ottobre 3, 2018 at 11:01 am

    Vorrei saperne di più per eventuale collaborazione commerciale e divulgazione commerciale.

  2. Filippo Cipolla
    Posted ottobre 4, 2018 at 9:13 am

    Se dovessi rifare gli infissi, chi potrebbe indicarmi le eventuali predisposizioni per poi in un futuro spero molto prossimo trasformarle in fotovoltaiche?
    Grazie per l’attenzione.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *