• Articolo Abu Dhabi, 16 gennaio 2018
  • Fotovoltaico, Abu Dhabi si prepara al prossimo record

  • La ADWEA annuncia una nuova asta solare per metà del 2018. In ballo c’è un progetto fotovoltaico da oltre un GW di potenza

fotovoltaico

 

Il fotovoltaico da record di Abu Dhabi farà il bis

 

(Rinnovabili.it) – Il fotovoltaico di Abu Dhabi ha grandi programmi anche per questo 2018. Dopo il record dello scorso anno, quando ADWEA (Abu Dhabi Water & Electricity Authority) ha finanziato l’impianto solare più grande al mondo, l’emirato è pronto a rilanciare. Secondo quanto rivelato alla Reuters dalla stessa Authority, durante l’estate sarà presentato l’invito ad una nuova asta per una seconda mega centrale fotovoltaica.

Abbiamo in programma di invitare gli offerenti entro la metà del 2018”, ha spiegato Saif Saleh al Sayari, in qualità di direttore generale della ADWEA. “La capacità sarà lo stesso del primo impianto fotovoltaico, se non di più”. Per capire l’entità del progetto è necessario fare qualche passo indietro.

 

>>Leggi anche Abu Dhabi finanzia l’impianto fotovoltaico più grande al mondo<<

 

A maggio 2017, Abu Dhabi ha sborsato ben 3,2 miliardi di dirham, ossia più di 870 milioni di dollari per realizzare quello che, nel 2019, sarà l’impianto fotovoltaico più potente al mondo. La centrale sarà realizzata a Sweihan, a circa 100 km dalla capitale, e avrà una capacità di 1,17 GW, abbastanza per soddisfare le esigenze elettriche di oltre 200mila abitazioni. Quello che rende particolare il progetto di Sweihan, però, non è solo la potenza. La realizzazione e gestione della centrale è stata affidata, tramite gara, ad un consorzio di società in cui figurano la giapponese Marubeni Corp e la cinese JinkoSolar. Il gruppo si è aggiudicato la vittoria grazie ad un’offerta di appena 2.42 centesimi di dollaro per kWh prodotto: uno dei prezzi più competitivi offerti sul mercato solare.

 

La seconda centrale potrebbe replicare questi numeri da Guinness dei primati, se non addirittura sorpassarli. In particolar modo, le aste fotovoltaiche hanno mostrato in questi mesi di poter segnare un record dopo l’altro rimbalzando dal Medio Oriente all’America Latina. Oggi in testa alla classifica del fotovoltaico low cost c’è Riyadh con un’offerta per l’energia di appena 0,017 dollari il kWh, difficile da superare, ma non impossibile (leggi anche In Arabia Saudita il prezzo dell’energia solare segna un nuovo record).

Il nuovo mega impianto è uno degli elementi chiavi con cui Abu Dhabi mira a realizzare il proprio piano sulle energie rinnovabili. Il programma prevede di ottenere almeno il 7% della sua energia da fonti alternative entro il 2020.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *