• Articolo Brisbane, 31 marzo 2017
  • Fotovoltaico con accumulo: nel Riverland il progetto più grande al mondo

  • Entro la fine dell’anno, il South Australia taglierà il nastro di una fattoria solare composta da 3,4 mln di moduli e 1,1 mln di batterie al litio

Fotovoltaico con accumulo: in Australia il progetto più grande al mondo

(Rinnovabili.it) – L’Australia rimpiazza oggi un pessimo record ambientale con nuovo primato decisamente più ecofriendly. Nel giorno in cui la nazione spegne le macchine della centrale a carbone più inquinante al mondo, fa il suo debutto il mega progetto di fotovoltaico con accumulo del Lyon Group. La società d’investimento ha presentato la time line che permetterà entro la fine di quest’anno di veder in funzione una fattoria solare del valore di un miliardo di dollari australiani (767 milioni di dollari USA) nella regione di Riverland, nello stato del South Australia.

 

A regime sarà composta da ben 3,4 milioni di moduli fotovoltaici e 1,1 milioni di batterie agli ioni di litio. Un dato, quest’ultimo, che fa entrare di diritto il progetto nel Guinness dei primati grazie ad una potenza di 100 MW e una capacità di 400 MWh. Solo la parte “solare” (moduli, struttura, inverter, ecc.) richiederà un investimento di 700 milioni, ma con i suoi 300 MW di potenza, sarà anche l’impianto fotovoltaico più grande d’Australia.

 

Il gruppo si è assicurato il terreno dove le operazioni di costruzione inizieranno al più tardi alla fine di giugno 2017. Manca ancora tuttavia un accordo sul collegamento alla rete nazionale, nonostante sia stato riferito che i colloqui sono in fase avanzata. La società è anche in attesa della gara d’appalto statale per l’assegnazione di 100 MW di stoccaggio, ma fa sapere che qualunque sia l’esito, i lavori non si fermeranno.

 

Screen-Shot-2017-03-30-at-2.07.53-PM

 

Il progetto di fotovoltaico con accumulo di Riverland non sarà solo: la stessa società sta pianificando un secondo impianto, dalle caratteristiche molto simili, nei pressi di Roxby Downs, sempre South Australia. In questo caso però la centrale fotovoltaica avrà una potenza di solo 120 MW, mentre le batterie avranno una capacità di 200 MWh. I lavori non finiranno prima del 2018. A regime – spiega la società – il sistema sarà connesso ad una rete che alimenterà una vicina miniera, e sarà direttamente collegato al mercato elettrico all’ingrosso dell’Australia. Nel complesso, il programma di Lyon Group prevede di sviluppare in tutta la nazione 1,7 GW di fotovoltaico con accumulo entro il 2020.

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *