• Articolo Abu Dhabi, 19 gennaio 2012
  • Nuovo record mondiale per la First Solar

    Fotovoltaico: efficienza al 14,4% per il Tellurio di Cadmio

  • E’ stato annunciato in occasione del Summit di Abu Dhabi il nuovo primato di conversione luce/elettricità raggiunto nel settore dei moduli solari

(Rinnovabili.it) – Ancora una buona notizia, ed ancora una volta proveniente dal mondo dell’energia solare. Dopo le eccellenti prestazioni raggiunte dalla teutonica Q-Cells, è ora il turno degli Stati Uniti che grazie alla First Solar si aggiudicano un altro primo posto nel medagliere tecnologico. La società ha infatti annunciato ad Abu Dhabi, in occasione del World Future Energy Summit, d’aver infranto il record mondiale per i moduli in tellurio di Cadmio (CdTe). Nell’arco di pochi mesi, i ricercatori della First Solar sono riusciti a superare un primato che portava già il nome della compagnia, alzando l’asticella dell’efficienza di conversione, per questa tipologia di fotovoltaico, dal 13,4% al 14,4%.

L’ottima prestazione è stata verificata e convalidata dal National Renewable Energy Lab, l’istituto di ricerca affiliato al Dipartimento dell’Energia Statunitense. “Questo notevole risultato sostiene la nostra tabella di marcia nell’efficienza del modulo e dimostra la capacità di First Solar di migliorare in modo continua la propria tecnologia”, ha commento Dave Eaglesham, direttore tecnologico della compagnia che ha ricordato in una nota stampa come la società abbia, proprio in questi mesi, rivisto i target a breve termine: raggiungere entro il 2015 un’efficienza media su tutta la produzione di 13,5-14,5%. “I risultati sottolineano l’enorme potenziale del CdTe rispetto alle tecnologie basate su silicio”.