• Articolo Parigi, 10 ottobre 2012
  • Introdotta una nuova premialità nel FiT transalpino

    Fotovoltaico: la Francia premia il Made in Europe

  • Il governo propone un bonus del 10% sugli incentivi concessi agli impianti solari realizzati su strutture commerciali

(Rinnovabili.it) – Nuove misure a sostegno del fotovoltaico da parte del governo francese. L’annuncio è arrivato in questi giorni dalla Conferenza ambientale organizzata dal Ministero dell’Ecologia cogliendo non poco di sorpresa il settore solare. Soltanto un mese fa il ministro Delphine Batho aveva pubblicato un rapporto dettagliato contenente raccomandazioni pratiche per ridurre l’attuale Feed-in-Tariff riservato ad energia fotovoltaica ed eolica, suggerendo piuttosto modalità di finanziamento alternative.

 

Ora invece il pacchetto di misure licenziato dell’Eliseo rasserena, almeno in parte, gli animi del comparto che da oggi in poi potrà contare su una nuova premialità per gli impianti realizzati su strutture commerciali: un bonus del 10% riservato agli operatori che impiegheranno esclusivamente moduli prodotti in Europa.

 

Tra gli elementi più significativi del pacchetto vi è anche la decisione del governo di aumentare le tariffe per gli impianti fotovoltaici residenziali di dimensioni inferiori a 100 kW a 0,184 euro/kWh dagli attuali 0,175 euro/kWh di oggi. “Una decisione – spiega il Ministero dell’Ecologia – che mira a sostenere immediatamente il settore e a mantenere i posti di lavoro in Francia”. Il governo ha inoltre confermato che terrà bandi di gara per l’assegnazione dei progetti oltre 250 kW alla fine del 2012, ma senza fornire alcuna informazione sui volumi di questa iniziativa.