• Articolo Tokyo, 5 dicembre 2012
  • Le innovazioni sono state conseguite grazie al progetto "R&D Innovative Solar Cells"

    Fotovoltaico, raggiunto il 37,7% di efficienza

  • Nuovo record per le prestazioni delle celle solari: il colosso nipponico è riuscito a raggiungere un rendimento da primato mondiale senza l’impiego di concentratori

(Rinnovabili.it) – Nuovo traguardo tagliato nel settore fotovoltaico. La giapponese Sharp ha segnato un vero e proprio record mondiale realizzando una cella solare a tripla giunzione con una efficienza  del 37,7%, valore inteso senza l’impiego di concentratori o dispositivi ottici. Il risultato, spiega la società,  è stato possibile grazie all’iniziativa di Ricerca e Sviluppo promosso dalla nipponica Nuova Organizzazione per lo sviluppo per le tecnologie energetiche e industriali (NEDO) sul fronte dei dispositivi fotovoltaici ed è stato ufficialmente convalidato dal National Institute of Advanced Industrial Science and Technology (AIST).

 

La struttura di base di questa ultima cella a tripla giunzione utilizza una tecnologia Sharp che consente l’impilamento efficiente dei tre strati foto-assorbenti, con l’InGaAs (arseniuro di gallio indio) al livello inferiore. Per raggiungere questo ultimo aumento dell’efficienza di conversione Sharp ha aumentato l’area attiva  attraverso un’elaborazione ottimale dei bordi delle celle.  In questo stesso anno la società aveva già infranto un’altra barriera ottenendo in laboratorio una percentuale di conversione sempre per una cella a tripla giunzione del 43,5% attraverso l’utilizzo combinato dell’unità con un dispositivo in grado di concentrare 360 volte la luce solare in entrata.